🔥 USA aperti al turismo da novembre. 🔥

Itinerario - Olanda 360°

giorno 1

Amsterdam

culture
100 %
Benvenuti in Olanda!
Vedi mappa
I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta.Check in in hotel ad Amsterdam e meeting di benvenuto. Scopriamo insieme questa nazione negli 8 giorni che trascorriamo tra la capitale e altre città olandesi. Iniziamo al meglio questa nostra avventura con una buona birra - e già così scopriamo un’altra cosa bella dell’Olanda. Brindiamo a noi e continuiamo la serata tra le vie di Amsterdam.
Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 2

De Hoge Veluwe, Valkenburg e Maastricht

nature
50 %
history
50 %
Il parco più grande d'Olanda
Vedi mappa
Abbiamo appena imparato sulla nostra pelle che ad Amsterdam camminare sulle piste ciclabili è un peccato mortale che già dobbiamo salutare la capitale olandese - niente paura però, saremo di ritorno a brevissimo! Ritiriamo le nostre auto noleggio e ci mettiamo on the road, direzione Parco Nazionale De Hoge Veluwe. Arriviamo in quello che è il parco nazionale più grande di tutto il Paese e dedichiamo la mattinata a visitarlo. La cosa bella? All’interno del parco ci sono delle biciclette bianche che si possono usare gratuitamente per esplorarlo da cima a fondo… quindi iniziamo a pedalare! Da non perdere è anche il museo Kröller-Müller, che ospita opera di Van Gogh, Picasso e Rodin, e il Museonder, primo museo sotterraneo del mondo, dove possiamo vedere le radici di un albero di ben 135 anni.
Tra castelli e luoghi tipici
Vedi mappa
Dopo pranzo, lungo la strada per raggiungere la destinazione finale di oggi, facciamo una tappa a Valkenburg, una cittadina famosa per essere dominata dall’unico castello eretto su una collina di tutta l’Olanda. Visitiamo le rovine del castello e facciamo due passi nel centro e fare un salto alle cave di marna, un’altra attrazione di Valkenburg - cave di ben 2000 anni fa, già i Romani qui estraevano la marna! Proseguiamo poi il nostro viaggio fino ad arrivare a Maastricht, famosa a quanto pare per l’università e per il trattato omonimo. La verità è che questa cittadina è davvero deliziosa, un incrocio tra Praga, i paeselli della campagna inglese e Hogwarts. Arriviamo e siamo pronti a gustarci la cena di benvenuto!
Cena di benvenuto e noleggio auto inclusi nella quota viaggio. Benzina, pedaggi ed eventuali ingressi inclusi nella cassa comune. Ulteriori pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 3

Castello de Haar e Utrecht

history
50 %
culture
50 %
Benvenuti ad Hogwarts
Tempo di svegliarci e fare due passi per Maastricht, se non altro per fare una foto alle casette colorate altamente instagrammabili che ci sono un po’ ovunque, e poi ripartiamo. Per dove, vi chiederete: bravi, la domanda è quella giusta, si vede che siete interessati a questo viaggio. Arriviamo al Castello de Haar, e anche qui all’improvviso ci stupiamo di non vedere spuntare Silente ad accoglierci all’ingresso e Hagrid a dire a tutti noi che siamo dei maghi. Siamo nel castello più grande d’Olanda, e a detta di alcuni (dalla regia ci dicono che siano tutti olandesi) uno dei più belli d’Europa. Trascorriamo la mattinata ad esplorarlo in lungo in largo - anche i giardini sono grandiosi, quindi non ci perdiamo nemmeno quelli. Verso orario di pranzo ci spostiamo e arriviamo a Utrecht.
Su due ruote in giro per Utrecht
Vedi mappa
Che dire di Utrecht, a parte che somiglia ad Amsterdam? A quanto pare è molto più green della capitale, e qui le biciclette sono molte, molte di più. Quindi occhio a dove mettiamo i piedi perché essere colpiti è davvero questione di un battito di ciglia. Visto che tutti si spostano in bici… ci uniamo pure noi: esploriamo Utrecht su due ruote, decisamente il modo migliore per spostarsi e sposare il mood cittadino. Non ci perdiamo una pedalata lungo i canali tenendo sempre la Torre del Duomo come punto di riferimento - a quanto pare si vede da ogni punto della città. Concludiamo la giornata… in un qualche pub del centro: assaggiamo le bitterballen, delle polpettine che sono un must di ogni aperitivo olandese.
Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina, pedaggi ed eventuali ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 4

Kinderdijk e Rotterdam

nature
50 %
culture
50 %
Contro i mulini
Ok quindi: biciclette, ecologia, birra… cosa manca? Beh, ovvio: i mulini a vento! A quanto pare anche queste strutture che tanto fanno arrabbiare Don Quichotte sono famosi in Olanda. Questa mattina quindi facciamo un salto a Kinderdijk, dove ci sono ben 19 mulini a vento che fanno parte di un vasto sistema di gestione delle acque - e funzionano bene dal 1740, incredibile. E sono pure patrimonio mondiale dell’UNESCO, doppio incredibile. Diciamo che la cosa più bella qui è proprio il panorama - certo, sarebbe bello venire al tramonto! Comunque facciamo le nostre fotine, sempre per il nostro Instagram, e poi ci spostiamo verso Rotterdam.
La città più moderna di tutte
Vedi mappa
Tra le città d’Olanda viste fino ad oggi, sicuramente Rotterdam è quella che ci apparirà più moderna - claro, l’hanno dovuta ricostruire da zero dopo che fu rasa al suolo durante la Seconda Guerra Mondiale. Siamo nella città dell’architettura per eccellenza, con uno skyline che cambia continuamente - e i grattacieli che dominano il panorama. Qui non ci perdiamo il Markthal, primo mercato coperto d’Olanda, e i quartieri con le architetture più strane, come Oude Haven, con le case cubiche. Un giretto in battello al tramonto e si chiude la giornata al meglio - come, direte voi, non manca la birretta? Recuperiamo subito.
Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina, pedaggi ed eventuali ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 5

Amsterdam Nord e A'dam Toren

nature
50 %
culture
50 %
In bici per Amsterdam
Vedi mappa
Il nostro girovagare in terra olandese è quasi finito: oggi infatti è tempo di rientrare nella capitale. Visto che il programma di oggi non è troppo pieno, possiamo approfittarne e dormire un pochino più a lungo - dicono che i letti olandesi siano molto comodi. Carichiamo gli zaini nelle nostre auto e in circa un’oretta siamo ad Amsterdam. Siamo pronti a pedalare? Oggi infatti facciamo un tour della zona nord della città in bicicletta - ormai siamo entrati al 100% nel mood olandese, che bravi.
Com'è bello dondolar...
Come ogni ex polo industriale che si rispetti, la zona nord di Amsterdam è oggi un centro creativo che, sorpresona, è super amato dai millenials. Sentite anche voi odore di cliché? E invece no, perché questa zona merita davvero una visita: c’è un museo di street art a cielo aperto (speriamo che non piova), le cosiddette “spiagge urbane”, dove c’è persino la sabbia e pare di stare al mare, mercatini vintage per fare shopping e l’A’dam Toren, la torre che vanta il titolo di essere la più alta della città. Proprio qui saliamo per goderci il tramonto e, per quelli di noi che non hanno paura delle altezze, si può anche fare un giro sull’altalena più alta d’Europa - magari facciamolo prima di mangiare, che non si sa mai.
Noleggio bici e noleggio auto inclusi nella quota viaggio.Benzina, pedaggi ed eventuali ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 6

I mulini di Zaanse Schans e il villaggio di pescatori di Volendam

nature
50 %
culture
50 %
Mulini e zoccoli
Vedi mappa
Abbiamo visto i mulini una volta… perché non vederli una seconda? Abbiamo ancora a disposizione le nostre auto quindi sfruttiamole: fuori Amsterdam ci sono dei villaggi caratteristici che senza dubbio meritano una visita. Il primo stop di oggi è Zaanse Schans, per l’appunto un piccolo villaggio che conta 40 case e 13 mulini - ma una volta ce n’erano più di 1000, poi sarà arrivato Don Quichotte, chi lo sa. La cosa bella qui è che non ci sono solo i mulini, scenografici ok, belli ok, instagrammabili ok, però li guardi 5 minuti e poi dici “bellalì, e adesso?” - c’è un museo e ci sono pure dei laboratori per scoprire i segreti della produzione degli zoccoli, un altro simbolo olandese.
Tra le casette dei pescatori
Per pranzo assaggiamo i pannenkoeken, i pancake olandesi, e poi ci spostiamo a Volendam e Marken, villaggi di pescatori scenografici livello 1000. Qui facciamo due passi tra le casette, e valutiamo se fare un giro in barca per vedere il villaggio da una prospettiva diversa. Verso sera rientriamo ad Amsterdam, carichi per trascorrere la serata tra le vie del centro.
Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina, pedaggi ed eventuali ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 7

Amsterdam

culture
60 %
party
40 %
Per musei
Vedi mappa
Il nostro viaggio olandese è quasi giunto al termine, mancano davvero pochissime cose all’appello - e una di queste è il Rijksmuseum, perché un po’ di cultura non ha mai fatto male a nessuno, anzi. Qui troviamo opere del Secolo d’Oro olandese, con dipinti di pittori importanti come Rembrant, la cui “Ronda di Notte” vale da sola la visita al museo. Non ci perdiamo neppure il Van Gogh Museum, dove si trova la più grande collezione di opere di Van Gogh, da “I mangiatori di patate” al famosissimo “I Girasoli”.
Caffè o...
Imparata l’arte e messa da parte, è tempo di goderci l’ultimo pomeriggio tra le strade di Amsterdam. Abbiamo tutto il tempo per dedicarci a qualcosa che non abbiamo visto o fatto negli scorsi giorni, quindi le proposte sono ben accette. In alternativa, ci sono tanti coffee shop che ci possono ospitare per un buon caffè e... non solo! Questa sera infine ci aspetta la cena di arrivederci - cerchiamo di arrivarci tutti in condizioni adeguate, se non altro per divertirci insieme un’ultima volta!
Cena di arrivederci inclusa nella quota viaggio. Eventuali ingressi e trasporti locali inclusi nella cassa comune. Ulteriori pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 8

Amsterdam

Check out e saluti
Tempo di saluti: bye bye Amsterdam, alla prossima! Noi ci rivediamo tutti per un prossimo WeRoad!
Fine dei servizi di WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).
Vedi mappa