🔥 USA aperti al turismo da novembre. 🔥

Itinerario - Sudafrica: da Cape Town a Port Elizabeth

giorno 1

Benvenuti a Cape Town

culture
100 %
Check-in
Vedi mappa
I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta. Per scoprire quando è il ritrovo con il resto del gruppo clicca qui! Benvenuti a Cape Town! Iniziamo a scaldare i motori in questa città dal sapore tutto europeo: ovunque infatti si percepisce il forte passato coloniale, in particolar modo degli olandesi e inglesi. Dopo una buona cena (preferibilmente a base di carne dato che qui sono grandi appassionati di barbeque!) possiamo festeggiare l’inizio della nostra avventura con una bella birra locale.
Cena di benvenuto inclusa nella quota viaggio.
giorno 2

Port Elizabeth tra surf, onde ed esplorazione all' Bayworld Ocenarium

nature
40 %
relax
20 %
culture
40 %
pt. aereo
Vedi mappa
Comincia il viaggio!
Vedi mappa
La sveglia suona presto…si vola a Port Elizabeth! Con un volo interno raggiungiamo questa cittadina che si affaccia sull’Algoa Bay e che è un piccolo paradiso per tutti i surfisti. Dopo aver assaggiato il kabeljou, un piatto tipico del posto a base di pesce, possiamo dedicarci a svariate attività. Per quelli di noi che sentono il richiamo del mare, sarà possibile lanciarsi fra le onde, che sia facendo un po’ di surf, kayak o SUP. Per chi invece preferisce esplorare i dintorni, possiamo fare due passi nel parco della città, visitare il Bayworld Ocenarium o la SAMREC, un centro che si occupa di salvare la fauna marina - qui potremo avere un primo incontro con i pinguini africani! Per concludere in bellezza andiamo in spiaggia per vedere il sole venire inghiottito dall'oceano e colorare il cielo di rosa.
Volo interno e minivan con conducente inclusi nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 3

Addo National Park: safari in jeep, a cavallo o trekking

nature
100 %
Giornata di safari
Vedi mappa
Oggi ci addentriamo nella savana: in un’oretta di auto raggiungiamo l’Addo National Park, una riserva naturale che ospita animali di tutti i tipi: elefanti (ad oggi se ne contano 420), bufali, zebre, rinoceronti neri, facoceri, iene e antilopi. Questo incredibile parco è inoltre l’unico al mondo che conta al suo interno i Big Seven – elefante, rinoceronte, leone, bufalo, leopardo, balena e squalo bianco: aguzziamo gli occhi e armiamoci di binocolo, cercheremo di avvistarli tutti!Una volta all'interno del parco possiamo decidere come esplorarlo al meglio: safari in jeep, giro a cavallo, trekking – per chi sceglierà quest’ultimo, un occhio di riguardo a dove mettere i piedi! Ovunque infatti possiamo vedere i piccoli scarabei stercorari, indaffarati nelle loro faccende quotidiane: a ricordarci della loro presenza ci sono anche dei cartelli, che ci invitano a prestare attenzione a questi simpatici insetti.
Minivan con conducente e ingresso al Addo National Park inclusi nella quota viaggio. Ulteriori ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 4

A Stormsriver percorrendo la Garden Route

nature
100 %
Giornata di sport
Vedi mappa
Partiamo in quarta verso la nostra prossima tappa…Stormsriver, la cittadina ideale per tutti gli amanti dell’adrenalina! Durante il tragitto ci fermiamo per una pausa a St. Francis Bay, una baia suggestiva che ci regala panorami mozzafiato. Ci sgranchiamo le gambe facendo due passi al porto, e poi di nuovo tutti a bordo! In questi giorni percorreremo la famosa Garden Route, il corrispettivo della Route 66 qui in Sudafrica: è la strada che da Port Elizabeth, seguendo la costa, arriva fino a Cape Town. Arrivati a Stormsriver possiamo dedicarci a svariate attività, che siano sulla terraferma, fra gli alberi o in acqua: kayak, tubig, hiking, zipline sopra il fiume Kruis, mountain bike, canopy tours…ce n’è davvero per tutti i gusti e livelli di avventura. I più temerari in assoluto possono anche buttarsi dal Bloukrans Bridge provando l’ebrezza del bungy jumping.
Minivan con conducente incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attvità inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 5

Mare e relax a Plettenberg Bay nuotando con le foche

nature
70 %
relax
30 %
Un po' di mare e relax
Vedi mappa
Buongiorno mondo…e buongiorno Sudafrica! Questa mattina possiamo rilassarci in spiaggia: Plettenberg Bay, come tante altre baie lungo la Garden Route, offre distese di sabbia davvero invitanti. Per chi lo volesse c’è la possibilità di andare al largo e nuotare con le foche, che dicono essere parecchio amichevoli da queste parti. Nel pomeriggio ripartiamo alla volta di Knysna, dove potremo fermarci per fare un giro in traghetto nella laguna di acqua calda che domina la cittadina o assaggiare la birra locale, facendo due passi in centro. Verso sera risaliamo a bordo delle nostre auto e salutiamo l’oceano: la nostra bussola punta verso Outdtshoorn, nell'entroterra sudafricano.
pt. percorso
Vedi mappa
Minivan con conducente incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 6

Outdshoorn: incontriamo i suricati!

nature
100 %
I bellissimi suricati
Vedi mappa
Abbiamo scelto Outdshoorn per un solo motivo: incontrare Timon! Ebbene sì, da queste parti è possibile fare un’escursione che ci porta a stretto contatto con i suricati: ci si sveglia prima del sorgere del sole e si aspetta che questi piccoli mammiferi escano dalle loro tane, animando il paesaggio. Sarà divertente vederli giocare e osservare come studiano il cielo in cerca di qualche minaccia dei predatori. Le sentinelle infatti si alzano sulle zampe posteriori e garantiscono ai compagni del gruppo la sopravvivenza – alcune volte però capita anche a loro di addormentarsi durante la vigilanza…e cadere all'indietro!Visitiamo qualche farm locale, incontrando anche degli struzzi, e dopo pranzo partiamo di nuovo verso la costa, destinazione Hermanus: appena arrivati già iniziamo a guardare l’orizzonte perché questa cittadina è famosa per l’avvistamento delle balene.
Minivan con conducente incluso nella quota viaggio. Escursione all'alba ed ulteriori ingressi ed attvità inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 7

Hermanus: la Whale Coast della migrazione delle balene

nature
100 %
Balene o squali bianchi?
Vedi mappa
Hermanus è chiamata anche Whale Coast perché in inverno (da giugno a ottobre) è possibile vedere anche dalla terraferma la migrazione delle balene: stamattina quindi facciamo una passeggiata sul mare lungo il percorso di 14 km che costeggia la spiaggia, sperando di avere fortuna.Se il mare è calmo, possiamo noleggiare i kayak e spingerci al largo per avere un incontro più ravvicinato con questi magnifici cetacei. Se invece ci sentiamo in vena di provare qualche brivido in più, qui ad Hermanus possiamo vivere un’esperienza unica: immergerci nella gabbia con gli squali. Faccia a faccia con queste creature magnifiche, che affascinano e spaventano allo stesso tempo, sarà sicuramente un’emozione difficile da dimenticare!
Minivan con conducente incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti. Whale Watching e Shark Cage sono attività facoltative ed a carico dei singoli partecipanti.
giorno 8

Stellenbosch: a degustare vino attraverso la Wine Route

relax
50 %
culture
50 %
Degustazione in cantina
Vedi mappa
Oggi ci prendiamo una giornata per rilassarci un po’, dopo tanta strada percorsa e tante avventure. Stellenbosch è conosciuta anche come la capitale del vino Sudafricano: distese di vigneti a perdita d’occhio lungo la Wine Route e case bianche con i tetti in paglia in pieno stile olandese (chiamato Cape Dutch) faranno da sfondo alla nostra giornata fra le cantine di vino. Degusteremo infatti i prodotti locali, magari concedendoci anche un picnic in stile inglese in una delle tante farm.
Minivan con conducente e Wine Tour a Stellenbosh inclusi nella quota viaggio. Ulteriori ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 9

Cape Town: dai pinguini a Capo di Buona Speranza

nature
70 %
relax
30 %
Boulders Bay e Capo di Buona Speranza
Vedi mappa
Stamattina andiamo a fare amicizia con i pinguini! A pochi km dal centro di Cape Town c’è infatti una riserva naturale che ospita una colonia di questi buffi animali: potremo camminare sulle passerelle che costeggiano la spiaggia e osservare i pinguini indaffarati nelle loro attività quotidiane – covare le uova, fare il bagno e prendere il sole!Ci spingiamo infine più a sud, fino ad arrivare al Capo di Buona Speranza, nella Penisola del Capo, considerato erroneamente il punto più a sud del continente africano. Possiamo prendere la funicolare fino alla cima di Cape Point, da dove potremo ammirare l’oceano che si infrange sugli scogli sotto di noi.  Rientriamo a Cape Town per la cena di arrivederci: il tempo in questi giorni è volato ed è giusto festeggiare tutte le avventure che abbiamo condiviso.
Minivan con conducente, escursione a Boulders Bay e cena di arrivederci inclusi nella quota di viaggio. Ulteriori ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 10

Cape Town: dalla Table Mountain alla spiaggia di Camps Bay

culture
100 %
Ritorno nella capitale
Vedi mappa
Torniamo alle origini: abbiamo due giorni per esplorare fino in fondo Cape Town! Come prima cosa, se il tempo sarà a nostro favore, saliamo con la funicolare sulla Table Mountain che domina la città. Dalla cima godremo di un panorama mozzafiato! Dopo aver assaggiato boerie roll (la versione sudafricana dell’hot dog) facciamo due passi a Greenmarket Square, nel centro storico: qui possiamo ammirare il Castello di Buona Speranza, la struttura più antica di tutto il paese, e perderci fra i negozi di St. George’s Mall. Per pranzo possiamo mangiare del buon pesce al Victoria&Alfred Waterfront e poi decidere se prendere un traghetto per Robben Island, dove è possibile visitare il carcere dove ha vissuto per molti anni Nelson Mandela, oppure rimettersi in auto e uscire dal centro per un pomeriggio a Camps Bay, una spiaggia sovrastata dalla catena montuosa dei 12 apostoli.
Minivan con conducente incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 11

Si torna a casa

Check out e saluti
E’ arrivato il momento di salutarsi, ma sempre pronti per la prossima avventura WeRoad 😊!
Fine dei servizi di WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).
Vedi mappa