🔥 USA aperti al turismo da novembre. 🔥

Itinerario - Le perle italiane: Venezia, Firenze, Milano e Roma

giorno 1

Milano

culture
100 %
Milan l’è un gran Milan
Vedi mappa
I trasferimenti fino a destinazione non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale città o stazione partire, a che ora e con il mezzo di trasporto che preferisci. Questo per darti la massima libertà di scelta. Milano è raggiungibile in aereo, via treno o persino in bus! Check-in nella struttura a Milano e meeting di benvenuto. Quando siamo tutti possiamo iniziare il nostro viaggio buttandoci a capofitto nella movida milanese: cosa ordinerai per il tuo primo aperitivo sui Navigli, un Americano o uno Sbagliato?
Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 2

Venezia

history
40 %
culture
40 %
party
20 %
La Regina dell’Adriatico
Vedi mappa
Sveglia presto questa mattina, non importa quanti Negroni ci siamo gustati ieri, zaino in spalla e via in direzione stazione: il treno per Venezia ci aspetta! Arriviamo alla Stazione di Venezia Santa Lucia carichissimi, pronti a lasciarci incantare dal Canal Grande che ci accoglie. Un panino o una pizza al trancio per riempire lo stomaco e iniziamo a camminare per raggiungere il simbolo della città: Piazza San Marco. Palazzo Ducale, la Torre dell’Orologio, la Basilica e il Campanile ci lasceranno senza fiato, chissà se vivremo anche l’esperienza dell’acqua alta (Piazza San Marco è uno dei punti più bassi di Venezia!).
Brindisi a base di Spritz?
Ci sposteremo poi verso Scala Contarini Del Bovo per ammirare un panorama pazzesco della città e per gli amanti dei libri non può mancare un salto alla libreria “Acqua Alta” (un luogo che ha una magia tutta sua!). Non ci facciamo mancare nulla e una foto al famoso Ponte dei Sospiri la facciamo anche noi.  Per quanto romantico sia lo scorcio, la storia del suo nome non ha nulla a che fare con l’amore: i sospiri a cui si riferisce sono quelli dei prigionieri che durante il periodo della Serenissima, attraversandolo, vedevano per l’ultima volta il sole e la laguna, visto che collega le sale dei magistrati alle prigioni. Si sarà ormai fatta sera e siamo pronti per la cena di benvenuto. Siamo in Veneto, patria di buon vino e grandi bevitori, non possiamo che alzare i calici per brindare a questa nuova avventura!
Treno da Milano a Venezia e cena di benvenuto inclusi nella quota. Eventuali ingressi o trasporti locali inclusi in cassa comune. Ulteriori pasti e bevande a carico del singolo partecipante.
giorno 3

Venezia

nature
10 %
history
40 %
culture
30 %
party
20 %
Murano e le creazioni in vetro
Vedi mappa
La laguna veneta è costellata da una miriade di isole ed isolotti, alcuni di queste sono disabitate, altre sono dei piccoli gioielli galleggianti, come Murano! Tutti abbiamo sentito parlare del vetro di Murano almeno una volta nella vita. Pensate che in passato i maestri vetrai non potevano lasciare l’isola per non divulgare il segreto della lavorazione del vetro! E’ l’occasione perfetta per comprare gioiellini, statuine, souvenirs di ogni genere direttamente dalle mani dell’artigiano che le crea con passione e magari vorrà condividere con noi qualche trucco del mestiere.
Burano e i suoi merletti
Vedi mappa
Quando pensi a Venezia ti vengono in mente scorci come una caletta con il ponte sullo sfondo e le casette di colori sgargianti che costeggiano il canale? Ecco quella è Burano! Passeggiare tra le sue calli ci stupirà, sembra quasi un luogo surreale. Anche qui non manca l’artigianato locale, incentrato sulla creazione di merletti e pizzi di altissima qualità. Magari l’occhio ci cade anche sui “Bussolai o Buranei”, degli invitanti biscotti locali all’uovo, una delizia!
Il ghetto ebraico di Venezia
Vedi mappa
Nel pomeriggio torniamo a Venezia per scoprire uno dei suoi quartieri iconici: il ghetto ebraico, il più antico d’Europa. Passeggiamo tra le calli con gli occhi spalancati alla ricerca di simboli e segni della tradizione ebraica che contraddistinguono le sue vie. Eh già, perché il Museo Ebraico di Venezia non è solo l’edificio adibito a museo, ma l’intero complesso urbanistico con i suoi spazi espositivi, i palazzi e le sinagoghe lo è: Venezia stessa è definita come un “Museo a cielo aperto”.
Il giro dei bacari
Ogni veneto che si rispetti ha fatto almeno una volta il cosiddetto “giro dei bacari” e noi non siamo da meno! Il bacaro è la tipica osteria veneziana in un cui si ordina un’ombretta (un bicchiere da tavola di vino) e un cicchetto (una tartina con gusti tradizionali come le sarde in saor o il baccalà mantecato o sapori più moderni). Non ci si ferma però in un solo bacaro… resisteremo tutti fino alla fine?
Eventuali ingressi o trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico del singolo partecipante.
giorno 4

Firenze

history
60 %
culture
40 %
La culla del Rinascimento
Vedi mappa
Benvenuti nella città dell’Umanesimo! Qui hanno mostrato il loro genio non solo Dante Alighieri, Leonardo Da Vinci e Michelangelo Buonarroti, ma molti altri artisti, letterati e scienziati ospitati da uno dei maggiori mecenati della storia italiana: Lorenzo de Medici, il Magnifico. Una passeggiata nel centro storico ci catapulta in quell'epoca in cui guerre tra signorie si intrecciano a grandi opere artistiche e di ingegneria. Cominciamo dalla Piazza del Duomo dominata da Santa Maria del Fiore, dal Campanile di Giotto e dal Battistero di San Giovanni decorati con marmo bianco di Carrara e verde di Prato. Ci spostiamo poi in Piazza della Signoria dove ci accoglie Palazzo Vecchio con una riproduzione del David di Donatello. Il rumore dell’Arno ci guida poi verso Ponte Vecchio che ospita ancora oggi botteghe di gioiellieri ed orafi. Sull'altra sponda ci aspettano l’imponente Palazzo Pitti e il fiabesco Giardino dei Boboli. L’ultima fatica della giornata ci attende: saliamo fino a Piazzale Michelangelo per goderci una vista spettacolare della città dall'alto!
Treno da Venezia a Firenze incluso nella quota. Eventuali ingressi o trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico del singolo partecipante.
giorno 5

Roma

history
60 %
culture
40 %
Monta su che ti porta...
… un Ape Calessino! Questa mattina possiamo girovagare per le vie fiorentine in un modo divertente e alternativo: a bordo di un Ape Calessino ci spingiamo nelle zone un po’ meno note di Firenze per scoprire ogni suo angolo. No, non siamo in un film, è la vita reale!
Ponte Milvio
Vedi mappa
Nel pomeriggio prendiamo il treno direzione Roma (come si dice… “tutte le strade portano a Roma”). Per calarci subito nell’atmosfera romana, perchè non iniziare con un bell’aperitivo lungo il Tevere nei pressi di Ponte Milvio? Stasera conosceremo la capitale che non si vede nelle cartoline!
Treno da Firenze a Roma incluso nella quota. Eventuali ingressi o trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico del singolo partecipante.
giorno 6

Roma

history
50 %
culture
50 %
Lo stato più piccolo al mondo
Oggi ci aspetta una capatina all'estero! Eh sì, perché tutti sappiamo che Città del Vaticano è uno dei due stati indipendenti dello stivale italico, quindi in realtà… usciamo dai confini italiani! Per non perdere nessun segreto di questo luogo mistico, una guida ci accompagnerà nella visita di Piazza San Pietro e dei Musei Vaticani (nella top 10 dei musei più visitati al mondo!). Prima di entrarci però facciamo un po’ di stretching al collo perché resteremo incantati dalla magnificenza della Cappella Sistina e non le staccheremo gli occhi di dosso.
La città eterna
A pranzo la scelta è ardua: cacio e pepe, carbonara o amatriciana? E i saltimbocca alla romana, il carciofo alla giudia e i supplì? Abbiamo già fame! Riempiamo bene lo stomaco con tutte queste bontà perché ci aspetta una passeggiata bella lunga che ci lascerà senza fiato, in tutti i sensi; macchina fotografica alla mano e partiamo alla volta del Colosseo, del Foro Romano e dei Fori Imperiali, della Fontana di Trevi, di Piazza Navona, di Piazza di Spagna, del Pantheon… Alla sera ci aspetta una meritata ricompensa: una cena ristoratrice nel magico quartiere di Trastevere!
Visita guidata alla Cappella Sistina inclusa nella quota. Eventuali ingressi o trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico del singolo partecipante.
giorno 7

Milano

history
50 %
culture
30 %
party
20 %
Oh mia bela Madunina
Vedi mappa
E’ giunto il momento di tornare a Milano, da dove siamo partiti. Milano è il centro del “business”, dove nascono ogni giorno start-up, idee innovative e tutto il mondo si riunisce per eventi come la Fashion Week, il Salone del Mobile… Qui insomma, si fattura!Ovviamente non possiamo non iniziare il nostro tour da Piazza del Duomo, dominata appunto dal bianchissimo e goticissimo Duomo di Milano, costruito in marmo di Candoglia, una pietra che cambia colore in base a come riflette la luce. Sulla sua sommità la Madunina sorveglia e protegge tutti i milanesi. Dopo un giretto in Galleria Vittorio Emanuele II ci spostiamo al quartiere di Brera, uno spaccato di Rinascimento a Milano, passeggiamo poi verso le Colonne di San Lorenzo per terminare sui Navigli e in Darsena. Con tutti i bar e ristoranti che ci sono qui, possiamo solo che fermarci per un drink e per mettere qualcosa sotto i denti, magari un piatto tipico milanese… come il sushi (è ironico, ovviamente)!
Treno da Roma a Milano incluso nella quota. Eventuali ingressi o trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico del singolo partecipante.
giorno 8

Milano

history
40 %
relax
20 %
culture
20 %
party
20 %
Nel cuore del business
Dopo aver ammirato il centro storico della città, oggi arriviamo nel cuore pulsante degli affari milanesi, il quartiere Porta Nuova e Piazza Gae Aulenti. Qui svetta la Torre dell’Unicredit a cui piedi è stata creata la Biblioteca degli Alberi, un suggestivo giardino moderno. Passeggiando, farà capolino anche il famoso Bosco Verticale...ancora è un mistero come riescano a curare tutte quelle piante! Dalla modernità passiamo all'antichità, all'epoca del Ducato di Milano e della dominazione delle famiglie Sforza e Visconti. Castello Sforzesco ci accoglie in tutta la sua magnificenza e ci accompagna nel parco più noto della città: Parco Sempione. Se il meteo sarà clemente, potremmo organizzarci per fare un pic-nic proprio qui, altrimenti ristoranti per un buon risotto o chioschi per un panino gustoso non mancano nei dintorni.
Shopping e cena di arrivederci
Che sia in Via Torino, in Corso Buenos Aires o in Via Montenapoleone, un po’ di sano shopping è d’obbligo nella città della moda italiana. Ci rivediamo poi tutti insieme per la cena di arrivederci, il momento perfetto per rivivere insieme i giorni trascorsi e salutarci tra compagni di viaggio come si deve. Ma la notte è giovane e ci spostiamo nel quartiere Isola, un altro cuore pulsante della movida milanese, per finire la serata in bellezza!
Cena di arrivederci inclusa nella quota. Eventuali ingressi o trasporti locali inclusi in cassa comune. Ulteriori pasti e bevande a carico del singolo partecipante.
giorno 9

Check out e saluti

Check - out e saluti
Siamo arrivati alla fine di questo intenso viaggio alla scoperta del nostro paese. Abbiamo girato in lungo e in largo lo stivale provando le cucine tipiche di ogni regione e riscoprendo la nostra storia, magari qualcuno avrà riscoperto anche sé stesso? Chi lo sa!
Fine dei servizi di WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).
Vedi mappa