Parti nei prossimi 30 giorni! Approfitta di 100€ di sconto con il codice ORAOMAIPIU100 su alcune partenze

Itinerario - Sulle orme di Pechino Express: Guatemala & Messico Expedition

giorno 1

Guatemala City

culture
100 %
Viaggiatori: la nostra avventura inizia oggi!
Vedi mappa

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta. 

Check-in in hotel a Guatemala City e meeting di benvenuto. Siamo nella città più grande del Guatemala: qui gli abitanti superano i 3 milioni, quindi se ci sentiamo un po’ spaesati non dobbiamo preoccuparci, è del tutto normale! Iniziamo con il piede giusto godendoci la nostra cena di benvenuto e assaggiando qualche pietanza tipica di questo Paese: possiamo partire dal piatto nazionale, il pepian, uno stufato di pollo, patate, spezie e riso. Ovviamente si brinda all’inizio di questa avventura!

Il Meeting di benvenuto verrà organizzato dal nostro Tour Leader in loco. Dettagli e info vi verranno condivisi successivamente. Cena di benvenuto inclusa nella quota viaggio. Ingressi e trasporti locali inclusi in cassa comune. Ulteriori pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 2

Il mercato di Chichicastenango

history
50 %
culture
50 %
Alla scoperta del mercato di Chichi
Vedi mappa

Salutiamo di prima mattina Guatemala City: oggi ha inizio il nostro viaggio alla scoperta del Paese - e del vicino Messico! In poche ore raggiungiamo Chichi, un comune del dipartimento di Quiché famoso soprattutto per il mercato: ogni giovedì e ogni domenica, infatti, le strade si affollano di venditori di artigianato. Potremo trovare tessuti, vasellame, cibo, fiori… cerchiamo di non riempire già i nostri zaini e scegliamo magari gli oggetti più piccoli - di strada da fare ne abbiamo ancora tanta e sicuramente avremo modo di visitare altri mercati locali.

Nel pomeriggio ci rimettiamo on the road: arriviamo a Quetzaltenango, una cittadina tranquilla e pulita perfetta come punto d’appoggio per passare la notte.


Trasporti inclusi nella quota viaggio. Eventuali ingressi inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 3

Il lago Atitlan

nature
50 %
culture
50 %
Il lago e le popolazioni locali
Vedi mappa

Oggi ci godiamo l’intera giornata alla scoperta del Lago Atitlan - ma prima un salto alle rovine di Iximchè lo facciamo? Con un po' di fortuna potremmo anche assistere a uno dei tanti rituali sacri che ancora oggi vengono celebrati nel sito dalle comunità locali.  Saliamo poi a bordo di una barca e ci prepariamo a solcare le acque di quello che viene considerato uno dei laghi più belli del mondo. Detiene anche il record di essere il lago più profondo dell’America Centrale, ma la cosa che lo rende davvero unico nel suo genere è il panorama incredibile che lo circonda, con tre imponenti vulcani che si stagliano contro il cielo. 

La zona intorno al lago Atitlan è diventata Parco Nazionale dal 1955 e alcuni villaggi che sorgono presso le sue rive sono abitati da popolazione Maya. Qui gli abitanti indossano ancora gli abiti tradizionali e avremo sicuramente modo di attraccare per conoscere alcuni local e farci raccontare le loro storie di vita e le tradizioni millenarie che conservano nei piccoli gesti di tutti i giorni. Peccato non poter restare di più, ma dobbiamo rimetterci in marcia!

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Eventuali ingressi inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 4

Antigua

history
40 %
culture
50 %
party
10 %
Vedi mappa

Questa mattina sveglia presto e saliamo subito sul minivan: dobbiamo arrivare ad Antigua, che raggiungiamo in qualche ora di transfer. Antigua è un piccolo gioiello coloniale dall’architettura barocca ispanoamericana, patrimonio dell’UNESCO nel 1979, e siamo sicuri non ci lascerà delusi.

Anche qui il panorama è dominato da tre grandi vulcani, il più imponente dei quali viene chiamato Volcán de Agua, perché il cratere era un tempo pieno d’acqua. La prima capitale del Guatemala, edificata su uno dei versanti del vulcano, fu letteralmente spazzata via dall’acqua contenuta nel cratere dopo che un terremoto ne causò la fuoriuscita. Dall’altro lato della città troviamo invece il Volcán de Fuego, famoso per essere quasi sempre attivo - è normale vedere del fumo uscire dalla sua bocca, ma le eruzioni più forti sono meno frequenti.
Visitiamo la città partendo dal Parco Centrale, il cuore della città, circondato da edifici coloniali e di solito sempre affollato dai locals. Non possiamo farci mancare l’iconico Arco di Santa Catalina, il luogo più fotografato di tutta la città, per poi spostarci al Cerro de la Cruz, lo spot migliore dove godersi il panorama di Antigua e dei tre vulcani. Prima di cena, facciamo un aperitivo? Dopo tanto camminare, è quello che ci vuole!

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Eventuali ingressi inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 5

Rio Dulce

nature
80 %
relax
20 %
Tra le dolci acque del Rio Dulce
Vedi mappa

Finalmente è arrivato il momento di iniziare l’esplorazione della natura guatemalteca: partiamo di prima mattina alla volta del Rio Dulce, nella regione di Izabal. Rio Dulce non è solo il fiume che dal Lago Izabal arriva fino alla costa caraibica e sfocia nell’Oceano Atlantico, ma il nome del Parco Nazionale e della città che è la porta d’ingresso dei Caraibi.

Arriviamo a Rio Dulce e saliamo in barca: navighiamo tra le placide acque color smeraldo del fiume e ci godiamo il panorama dei canali che si intrecciano e confluiscono nel fiume principale. A riva vediamo capanne ed eco-lodge: questa zona del Guatemala è frequentata da molti viaggiatori, attratti dalle sue bellezze naturali. Arriviamo in struttura e trascorriamo la serata lungo il fiume, godendoci la pace e la tranquillità che solo la natura sa regalare.

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Eventuali escursioni incluse in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 6

Livingston e Santa Ana

nature
50 %
culture
50 %
Livingstone e la comunità Nuevo Horizonte
Vedi mappa

Questa mattina saranno i suoni della natura a svegliarci: magari qualcuno di noi sarà mattiniero e riuscirà a gustarsi l’alba in questa piccola oasi di pace. Da qui prenderemo uno dei tanti taxi colectivos: saliamo a bordo di queste barchette ed esploriamo il Rio Dulce fino ad arrivare a Livingston, una cittadina che si affaccia sulla baia di Amatique. Non aspettiamoci l’acqua dei Caraibi: la costa del Guatemala ha ben altre attrattive. Una volta arrivati possiamo fare due passi per la cittadina, particolarmente interessante dal punto di vista culturale, ed esplorare i paesaggi naturali. 

Il pomeriggio è già arrivato e noi dobbiamo tornare a viaggiare in modo “tradizionale”: oggi il  minivan ci porterà a Santa Ana e saremo ospiti di una comunità locale mooooolto particolare;  Raggiungiamo Nuevo Horizonte, non lontana da Flores: qui famiglie di ex guerriglieri che lottarono durante la guerra civile hanno fondato una comunità dove vivere in pace e nel rispetto dei diritti umani. Passiamo quel che resta della giornata con loro, imparando di più sulla lunga e sanguinosa guerra civile che per ben 36 anni ha messo in ginocchio il Paese. Sarà un momento per scoprire un’altra faccia del Guatemala: anche questo, in fondo, è parte della cultura di un Paese.

Minivan da Livingston a Santa Ana incluso nella quota viaggio. Taxi colectivo (barca) fino a Livingston incluso in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 7

Tikal

nature
50 %
history
50 %
Immersi nella foresta e nelle rovine: scopriamo Tikal
Vedi mappa

Salutiamo i nostri amici guerriglieri e risaliamo sul nostro minivan: la strada da fare non è molta e siamo sicuri che la meta ci ripagherà della sveglia di buon mattino. Ci troviamo al cospetto della più estesa delle antiche città in rovina della civiltà Maya ed è anche patrimonio dell’umanità dell’UNESCO: Tikal.

Visitiamo le antiche rovine che sorgono su una pianura ricoperta di foresta pluviale: la città venne costruita rispettando il codice simbolico delle credenze cosmiche maya - troviamo quindi la Grande Piazza Centrale, dominata dal Tempio del Serpente Bicefalo, che raggiunge ben 64 metri di altezza ed è il più alto di tutta la città. Seguiamo la nostra guida, che ci spiega l’ascesa e la caduta dei popoli che abitarono queste terre e che hanno lasciato tesori così preziosi come eredità al mondo.

Verso sera rientriamo a Flores, dove passiamo la serata: scegliamo un ristorantino che ci ispira dove assaggiare qualche altra prelibatezza della cucina  guatemalteca. Magari stasera proviamo le pupasas, delle specie di tortilla che possono essere riempite a piacere con formaggio, maiale o fagioli.

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Ingresso a Tikal ed eventuale guida inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 8

Flores

nature
50 %
relax
50 %
Flores: una giornata dal ritmo lento

Dopo colazione si riparte alla volta di Flores e finalmente oggi ci godiamo una giornata decisamente rilassante! Questa pittoresca cittadina sorge su una piccola isola sul Lago Peten Itza e per esplorarla nella sua interezza ci vuole più o meno una mezz’oretta. Avremo il tempo, quindi, per dedicarci al relax o, perchè no, ad un pò di sport: facciamo due passi per sgranchirci le gambe e poi decidiamo se vale la pena noleggiare dei kayak per pagaiare un po’ intorno all’isola! 

Al tramonto lo spettacolo è assicurato e noi non abbiamo certo intenzione di perdercelo! Trascorriamo poi la serata qui a Flores: questa cittadina è famosa soprattutto per attirare molti backpackers e magari incontreremo degli altri viaggiatori con cui scambiarci qualche storia di viaggio!

Trasporti  inclusi nella quota viaggio. Eventuali escursioni incluse in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 9

Dal Guatemala al Messico

nature
70 %
culture
30 %
Prima notte in Messico… nella giungla!
Vedi mappa

Per quanto il Guatemala ci sia entrato nel cuore, purtroppo è arrivato il momento dei saluti - ma prima dell’arrivederci definitivo, la strada sarà lunga! Attrezziamoci con la miglior playlist di sempre, mettiamoci comodi, scaldiamo le ugole (perché si canta) e siamo più che pronti ad affrontare il viaggio!

L’ingresso in Messico è già di per sé emozionante ma il modo in cui lo faremo lo rende ancora più adrenalinico: passeremo la frontiera… via fiume! Una volta arrivati a La Tecnica, infatti, saliremo su una barca e attraverseremo quel tratto di fiume che separa il Guatemala dal Messico.

L’avventura però non finisce qui: avete presente il vecchio detto “fatto 30, facciamo 31”? Ecco, noi abbiamo deciso di prenderlo alla lettera e di trascorrere una notte nella giungla! Non appena varcato il confine del Messico, infatti, ci dirigiamo verso la Selva Lacandona dove verremo accolti dalla popolazione indigena che ci accompagnerà a fare un giro nei dintorni e ci regalerà una delle notti più emozionanti di tutto il viaggio.

Trasporti in minivan inclusi nella quota viaggio. Barca per attraversare il fiume (frontiera) ed eventuali altre escursioni incluse in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 10

Chiapas: arriviamo a Palenque

nature
50 %
culture
50 %
Arriviamo a Palenque, nel Chiapas
Vedi mappa

Svegliarsi tra i rumori della natura è un’esperienza meravigliosa e vorremmo rimanere qui tutto il giorno… ma abbiamo una missione da compiere! Dobbiamo risalire il Chiapas e arrivare fino a Oaxaca e, da lì, fino a Città del Messico, quindi è  tempo di andare: salutiamo i nostri amici indigeni e continuiamo il nostro viaggio.

Prima tappa: le cascate di Misol Ha! Ricordiamoci di indossare il costume da bagno, perchè la voglia di fare un bagnetto potrebbe essere irresistibile! Seconda e ultima tappa della giornata: Palenque. Siamo nel cuore del Chiapas e questo sito è un’autentica meraviglia - non a caso è Patrimonio Unesco! Siamo pronti per visitarlo tutto? Scarpe comode e via: modalità Alberto Angela is ON!

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Ingressi ed escursioni inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 11

Villahermosa

history
50 %
culture
50 %
Escursioni dolcissime e città bellissime: siamo a Villahermosa!
Vedi mappa

Cioccolato, abbiamo bisogno di cioccolato! Succede ogni tanto di svegliarsi con quell’irrefrenabile bisogno di calorie in barretta, e oggi la soluzione è a portata di mano - e no, non è una banale passeggiata al supermercato. Dopo colazione partiamo in direzione di Villahermosa, dove ci fermiamo a visitare una famosissima Hacienda Cacaotera - una vera e propria “fabbrica di cioccolato”!

Dopo la visita ci tuffiamo tra le strade del centro storico: è arrivato il momento di scoprire il perché  dell’insolito nome di questa città - spoiler: probabilmente, così a naso, è una città molto, molto bella. Ma ci dobbiamo andare per confermare le voci.

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Eventuali escursioni incluse in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 12

Il Canyon del Sumidero

nature
100 %
Nel cuore del chiapas: esploriamo il Canyon del Sumidero
Vedi mappa

Weroaders, oggi arriveremo nel vero cuore del Chiapas: il Canyon del Sumidero. Immaginatevi di trovarvi per un attimo lì, nella natura incontaminata, nel bel mezzo della gola di una montagna con pareti altissime, l’acqua che scorre, aironi che vi sorvolano sulla testa e l’inconfondibile richiamo delle scimmie urlatrici - non riusciamo a descrivere questo luogo in nessun altro modo, quindi accontentatevi di questo!

Siamo pronti a salire a bordo di una barca che ci permetterà di esplorare il canyon senza fretta, godendoci ogni attimo e avendo il tempo di ammirare il paesaggio modificarsi sotto i nostri occhi. Raggiungeremo anche  il vecchio insediamento spagnolo di Chapa de Corzo per poi raggiungere, in serata, a San Cristobal de las Casas.


Trasporti e escursione in barca al Canyon del Sumidero inclusi nella quota viaggio. Eventuali altre escursioni incluse in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 13

San Cristobal, Chamula e Zinacantan

history
50 %
culture
50 %
San Cristobal, Chamula e Zinacantan: a contatto con il vero Messico
Vedi mappa

San Cristobal è Messico allo stato puro! Probabilmente non esiste una cittadina che meglio rappresenti tutto ciò che immaginiamo del Messico. Descrivere a parole l’atmosfera che si vive percorrendo le sue strade acciottolate, i suoi mercati o la sua piazza principale al calar della sera è praticamente impossibile: bisogna provarlo.

Ecco perché la mattinata di oggi sarà totalmente free: ognuno sarà libero di esplorare la città come preferisce, magari sfruttando queste ore a disposizione per riempire gli zaini di souvenirs da portare a casa a famiglia e amici. Consiglio spassionato: non rimanete a letto, ve ne pentireste! 

Dopo pranzo, invece, partiremo alla volta del piccolo villaggio di Chamula, abitato da poco più di 2.900 abitanti, e considerato la piccola capitale degli Indios locali. Proseguiremo poi per Zinacantan, famosa per i suoi tessuti, dove una famiglia locale ci ospiterà per la notte.


Trasporti inclusi nella quota viaggio. Eventuali escursioni incluse in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 14

Zinacantan: a scuola di tortillas!

nature
50 %
culture
50 %
Zinacantan: a scuola di tortillas!
Vedi mappa

Arriva sempre un momento, nel corso della vita, in cui si sente il bisogno di provare a rispondere ai grandi interrogativi dell’universo: è nato prima l’uovo o la gallina? C’è vita sulla Luna? Come si fanno le tortillas messicane? Sui primi due quesiti non siamo ferratissimi, ma per il terzo abbiamo la soluzione: cooking class! 

Questa mattina, dopo un’ottima colazione in famiglia, avremo la possibilità di cucinare le tipiche tortillas, cuocendole su un vero comal, come da tradizione. Occhio a non farle bruciare, perché il nostro pranzo saranno proprio le tortillas cucinate da noi! Con le pance piene ci rimettiamo poi in marcia verso Tehuantepec, meta finale di questa giornata.

Trasporti e cooking class inclusi nella quota viaggio. Altri pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti
giorno 15

Monte Alban e i mercati di Oaxaca

history
50 %
culture
20 %
party
30 %
Tra le rovine di Monte Alban e i mercati di Oaxaca
Vedi mappa

Svegliaaaaaaa… stamattina si parte presto e prima di raggiungere Oaxaca ci fermeremo all’area archeologica di Monte Alban. Si tratta di una delle più antiche città del Mesoamerica e il più importante centro culturale e politico della civiltà Zapoteca, dichiarata Patrimonio Mondiale UNESCO già dal 1987.

Dopo questo tuffo nella storia, finalmente arriviamo a Oaxaca, pronti per passare la nostra prima serata in questa vibrante cittadina che, volendo, potremmo riassumere in tre parole: tradizioni, gastronomia e artigianato. La città è piena di mercati tipici dove potremo deliziarci con il meglio del luogo in termini culinari (naturalmente secondo i gusti messicani): che ne dite di un bel piatto di chapulines?! Sono cavallette grigliate, quindi magari non sono per tutti… ma vale la pena provarle, no?

Anche l'artigianato Oaxaqueno è famosissimo, per non parlare del Mezcal, il liquore a base d'agave diventato la grande star di tutti i bar alla moda del Paese. Siamo pronti a goderci la movida messicana? Certo che sì!

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Ingresso a Monte Alban incluso in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 16

Oaxaca e dintorni

nature
50 %
relax
30 %
party
20 %
Oaxaca e dintorni

Lo sappiamo: vi siete innamorati di Oaxaca e non vorreste più andare via! Questa mattina dobbiamo allontanarci, ma no worries: lo facciamo solo per poche ore, promesso! La prima tappa è la meraviglia naturale di Hierve El Agua (googlate e rifatevi gli occhi!), preceduta da una breve sosta  per ammirare l’albero del Tule. Ripartiamo poi in direzione di Mitla (perchè ci sembra già passato troppo tempo dall’ultimo sito archeologico che abbiamo visitato) per finire la giornata in una tipica mezcaleria. E la serata? Come promesso, saremo di nuovo tra le vie di Oaxaca!

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Ingressi ed escursioni incluse in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 17

Puebla

history
50 %
culture
50 %
Vulcani e buon cibo: siamo a Puebla!
Vedi mappa

Siamo quasi arrivati alla fine di questa spedizione, ma non possiamo assolutamente mollare: siamo stanchi, comprensibile, ma anche questa mattina dobbiamo metterci in viaggio - altro giro altra corsa, direzione Puebla

Questa cittadina, Patrimonio Mondiale UNESCO, è sovrastata da tre maestosi vulcani, il Popocatepélt, l’Iztaccihuatl e il Malintzin: come è possibile immaginare, il panorama è veramente super. Il centro storico è un vero gioiello di architettura barocca, testimonianza perfetta del suo ricco passato. Ma Puebla è soprattutto il paradiso della gastronomia messicana: ci sono due piatti tipici da assaggiare assolutamente, i chiles en nogada (peperoncini in salsa di noci) e il mole poblano (pollo accompagnato da spezie, caffè cacao, peperoncini e 20 altri ingredienti). Insomma abbiamo capito… oggi se magna!

Trasporti inclusi nella quota viaggio. Eventuali escursioni incluse in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 18

L'ultima tappa: città del Messico

culture
50 %
relax
50 %
Vedi mappa

Sono già passati 17 giorni? Ebbene sì: quello di oggi è l’ultimo giorno di viaggio, e quindi è tempo di libertà! Raggiungiamo Città del Messico in mattinata e saremo liberi di usare queste ultime ore di viaggio in totale libertà! Potremo esplorare i punti iconici della città o dedicarci allo shopping, dormire fino a sera oppure affidarci alle esperte mani di qualche massaggiatore locale in previsione del volo intercontinentale. 

Unico appuntamento da ricordare: la nostra cena di arrivederci! In alto i calici e brindiamo a questa avventura sulle orme di Pechino Express.

Trasporti fino a Città del Messico e cena di arrivederci inclusi nella quota viaggio. Altri pasti e bevande, ingressi e escursioni a carico dei singoli partecipanti.
giorno 19

Check out e saluti

Arrivederci viaggiatori!

Dobbiamo salutarci: sono stati 19 giorni intensi e pieni di emozioni che porteremo sempre con noi. Ci rivedremo tutti presto, di questo siamo certi, ma prima di sparpagliarci per le strade del mondo è arrivato il momento di dire per l’ultima volta “Viaggiatori, zaino in spalla”: ci si vede al prossimo WeRoad!

Vedi mappa