Fino a €300 di sconto su viaggi estivi selezionati!

America on the road: Route 66 da Chicago a Los Angeles

5
11 Reviews
Dal 13 ago al 27 ago
15 giorni • 14 notti
Confermato
Età 25-35
Totale
1.835
Prenota il turno
Blocca il tuo posto versando un acconto di soli 100

o 3 rate da 611,67 € senza interessi.

90%
nature
Natura e avventura
90%
10%
relax
Relax
10%
20%
history
Monumenti e storia
20%
50%
culture
Città e cultura
50%
30%
party
Party e nightlife
30%
Leggi tutto
Stati Uniti 15 giorni • Partenza il 13 ago

Confermato
Età 25-35

1.835
Blocca il tuo posto versando un acconto di soli 100
Paga il saldo di 1.735 € entro il 14 lug
Vedi i dettagli
L'opzione blocca il tuo posto pagando l'acconto è disponibile per questo turno solo se prenoti prima del 14 lug.

o 3 rate da 611,67 € senza interessi.

Cosa è incluso

Cassa comune? Clicca qui

Domande frequenti

Itinerario

giorno 1

Welcome in U.S.A.

giorno 2

Chicago: andiamo alla scoperta della città

giorno 3

Dall'Illinois al Mississipi: Pontiac, Springfield e St. Louis

giorno 4

Nel Cuore del Missouri

giorno 5

Dal Kansas all'Oklahoma: Catoosa, Tulsa e Oklahoma City

giorno 6

Nella storia della Route 66: Elk City, Shamrock e Amarillo

giorno 7

Dal Texas al New Mexico: Tucumcari, Santa Rosa e Santa Fe

giorno 8

Metà viaggio: relax a Santa Fe

giorno 9

Da Santa Fe a Gallup passando per Albuquerque

giorno 10

Finalmente in Arizona: Painted Desert, Petrified Forest e Holbrook

giorno 11

Ai confini del Golden State: da Sedona a Kingman

giorno 12

Lo spettacolare Grand Canyon

giorno 13

Entriamo in California: Mojave desert, Calico e Barstow

giorno 14

Fine della Route: Siamo a Los Angeles, la città degli angeli

giorno 15

Si torna a casa

Scopri di più sull'itinerario
Vedi mappa
Ciao, io sono Martina
Coordinatore di questo turno

Vive a Zambana
itendees
Hola WeRoaders! Sono Martina, vivo guidata dalla Wanderlust, dal desiderio irrefrenabile di vedere posti nuovi, conoscere nuove persone e nuove culture. Collezionista seriale di Lonely Planet, sempre a fantasticare sulla prossima avventura... ma esiste un posto in cui noi viaggiatori non vogliamo andare?