Itinerario - Tour del Sudafrica: Cape Town e Safari nel Kruger National Park

A partire da
1999
Itinerario
giorno 1

Benvenuti in Sudafrica

nature
10 %
history
30 %
culture
30 %
party
30 %
Check in a Cape Town

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta.

Ci troviamo a Cape Town! Iniziamo a scaldare i motori in questa città dal sapore tutto europeo: ovunque infatti si percepisce il forte passato coloniale, in particolar modo quello olandese e inglese. Iniziamo alla grande con la cena di benvenuto (magari a base di carne dato che qui sono grandi appassionati di barbeque!) e festeggiamo l’inizio della nostra avventura con una buona birra locale. Ecco qui come funziona il ritrovo!


Cena di benvenuto inclusa nella quota viaggio.
giorno 2

Alla scoperta di Cape Town e tramonto sulla Table Mountain

nature
30 %
history
50 %
culture
30 %
Robben Island

La storia di Cape Town e del Sudafrica è strettamente legata alla storia dell’Apartheid, quindi la nostra giornata inizierà con la visita a Robben Island, l’isola prigione in cui fu incarcerato Nelson Mandela (per ben 27 anni), dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Quest’isola di appena 6 km quadri si trova pochi chilometri a largo del Waterfront ed è il simbolo ispiratore della lotta per la liberazione del Sudafrica. Sarà un’esperienza davvero toccante!


Tra i distretti della città e la Table Mountain

Cape Town a prima vista potrebbe sembrare piccola, ma per capirne la vastità è fondamentale fare una visita ad alcuni quartieri molto variegati e differenti tra loro, ma tutti accomunati da un’atmosfera vibrante. Iniziamo da Bo-Kaap, uno dei quartieri più antichi e suggestivi, nonché uno dei più fotografati, grazie alle piccole case a schiera abitate dalla comunità musulmana dai colori molto vivaci. Passiamo poi per WoodStock, diventato una sorta di design district grazie ad un processo di rigenerazione, e poi ancora Gardens, la zona più benestante o V&A Waterfront, area storica e portuale della città.

Dopo tutta questa storia e cultura, arriva la nostra parte preferita della giornata, il tramonto, che sarà di quelli speciali: in cima alla Table Mountain, un massiccio alto poco più di 1.000 metri che sovrasta a picco il centro città, dal quale godremo di una vista pazzesca. Spesso al tramonto questa vetta viene “ricoperta” dalla famosa “Table Cloth”, una coperta di nuvole che accarezza la montagna prima di dissolversi verso l’oceano: l’effetto è davvero spettacolare!

Minivan con autista incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 3

La penisola del Capo fino al Capo di Buona Speranza

nature
100 %
On the Road

È l'alba di un nuovo giorno e ci aspetta la Penisola del Capo - un’area straordinaria con bellissimi percorsi naturalistici, una ricca fauna selvatica, spiagge incontaminate, paesaggi e vedute mozzafiato. Dopo aver ritirato le nostre auto a noleggio, partiamo più carichi che mai: passiamo da Camps Bay, con la maestosa catena montuosa dei dodici apostoli come sfondo, e ci fermiamo poi al pittoresco villaggio di pescatori, Hout Bay. Qui, se saremo fortunati, potremo vedere da vicino una colonia di foche che abitano la vicina isola di Duiker. Proseguiamo poi con il nostro itinerario lungo Chapmans Peak Road, una delle strade più panoramiche e mozzafiato su cui si possa guidare: prendiamoci il tempo che ci serve per fermarci a scattare qualche foto, prima di arrivare al famoso Capo di Buona Speranza.

Cape of Good Hope

Eccoci qui, nel punto più a sud-ovest dell’Africa, che fa da riferimento e da faro per i marinai di tutto il mondo. Dopo aver scattato alcune foto di rito dietro il cartello, possiamo decidere di fare un bel trekking fino a Cape Point, per godere appieno della natura circostante e arrivare al punto in cui i due oceani, Atlantico ed Indiano, si incontrano.

Terminiamo la visita alla penisola con un must, Boulders Beach, ovvero l’unico posto al mondo dove è possibile avvicinarsi a una grande colonia di pinguini africani. Potremo camminare sulle passerelle che costeggiano la spiaggia e osservare questi buffi animali indaffarati nelle loro attività quotidiane - covare le uova, fare il bagno e prendere il sole! Ci rimettiamo poi in marcia verso Stellenbosch, dove passeremo la notte.

Minivan con autista incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 4

Nella terra dei vini: la Wine Route

nature
20 %
history
30 %
culture
40 %
party
30 %
Stellenbosch, capitale del vino in Sudafrica

Forse non lo sapevate, ma il vino in Sudafrica vanta una storia di oltre tre secoli e oggi è conosciuto, esportato e apprezzato in tutto il mondo. Quindi ci prendiamo la giornata di oggi per rilassarci un po’, e bere parecchio - la parola giusta sarebbe “degustare” ma siamo onesti, siamo italiani e sicuro un bicchiere non ci basta.

Siamo a Stellenbosch, conosciuta anche come la capitale del vino Sudafricano: distese di vigneti a perdita d’occhio lungo la Wine Route e case bianche con i tetti in paglia in pieno stile olandese (chiamato Cape Dutch) faranno da sfondo alla nostra giornata. Degusteremo i prodotti locali in una delle 60 tenute della città, magari concedendoci anche un picnic in stile inglese in una delle tante farm.

Minivan con autista incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 5

Tappa a a Hermanus

nature
100 %
Zip-line e natura

È il quinto giorno in terra Sudafricana ed è ora di una buona scarica di adrenalina! Dopo una bella colazione (magari non troppo abbondante), parteciperemo a un entusiasmante tour attraverso la valle di Elgin: voleremo con ben 11 diverse ziplines e ci godremo le viste spettacolari sulle montagne circostanti immerse nella Riserva Naturale Hottentots Holland.

Dopo una mattinata elettrizzante, nel pomeriggio ci trasferiamo a Hermanus, una cittadina molto vivace in cui, se saremo nel periodo giusto, potremo avvistare le balene direttamente dalla terra ferma! Facciamo una passeggiata sul mare lungo il percorso di 14 km che costeggia la spiaggia, sperando di avere fortuna. Se il mare è calmo, possiamo noleggiare i kayak e spingerci al largo per avere un incontro più ravvicinato con questi magnifici cetacei. 

Minivan con autista incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 6

Verso il Garden Route National Park

nature
60 %
relax
40 %
Hermanus e transfer per il Garden Route

Situata sulle rive dell'oceano, a circa 120 km dalla meravigliosa Città del Capo, Hermanus è un maestoso borgo piuttosto tranquillo della regione dell'Overberg. Lontano dal caos e dai ritmi frenetici delle grandi città, come ad esempio Città del Capo, è il posto perfetto per concedersi mezza giornata di relax. Passeggiate, escursioni e attività da organizzare non mancano ma l'importante è essere pronti a partire subito dopo pranzo: ci aspetta un lungo transfer verso il Parco Nazionale Garden Route. Prepariamoci, perchè questa sera dormiremo in un posticino niente male, proprio all’interno del Parco.

Minivan con autista e ingresso al Garden Route National Park inclusi nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.

giorno 7

La Garden Route: immersi nel verde

nature
50 %
relax
50 %
party
20 %
Immersi nella natura

La "strada dei giardini", un nome che già da solo ci fa pensare a paesaggi verdi e panorami pazzeschi. Questo vastissimo parco ospita al suo interno un sistema idrografico unico, composto da laghi, fiumi, paludi ed estuari che costituiscono una risorsa fondamentale per la sopravvivenza di molte specie animali. Oggi ci svegliamo con il piede giusto e scegliamo che tipo di attività fare - il kayak potrebbe essere una buona idea, che ne dite? 

Più tardi potremmo raggiungere la baia di Plettenberg per un po’ di relax passeggiando pigramente lungo la spiaggia centrale e chiacchierando un po’ di come sta andando questo bel viaggio. Siamo più o meno a metà!

Minivan con autista incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 8

Il meglio di Plattenberg Bay

nature
60 %
relax
40 %
Magnifica Plett

Questa mattina ci svegliamo con calma, e mentre facciamo una buona colazione decidiamo cosa fare: avremo tutta la giornata a disposizione per scoprire la baia e i suoi dintorni.

La magnifica 'Plett', come è stata soprannominata dalla gente locale, offre un clima mite tutto l'anno e acque sicure per nuotare. Sabbia bianca, mare blu e sullo sfondo un paesaggio di montagne possenti: potremmo passare la giornata intera solo ad ammirare l’orizzonte ma qui ci sono talmente tante cose da fare che non ce ne staremo di sicuro fermi! La mattina potremmo dedicarla ad un’attività sportiva: kayak, surf, canyoning, immersioni - sono solo alcune delle attività che la zona ci offre. 

Esplorando i dintorni

Dopo pranzo invece potremmo fare un safari tour nel Parco Nazionale di Robberg oppure un giro a Monkeyland e Birds of Eden, due santuari dedicati interamente agli animali dove sicuramente avvisteremo molti tipi di primati, uccelli d'ogni specie e altri animali della giungla. Non appena fa buio, ci dirigiamo nuovamente verso la laguna: se saremo fortunati, vedremo le acque tingersi di blu elettrico e lasciare delle scie luminose: si tratta del plancton fosforescente. Appare quando l'acqua si muove, quindi buttiamoci in acqua e aspettiamo la magia - è un fenomeno raro e magico che non dimenticheremo presto, quindi vale sicuramente la pena provare!

Minivan con autista incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 9

Da Port Elizabeth a Tambo

nature
40 %
culture
50 %
party
20 %
Pura adrenalina

Partiamo in quarta verso Port Elizabeth, dove ci aspetta un volo interno da prendere. Per la strada però, non resistiamo alla tentazione di fare una sosta a Bloukrans Bridge - in macchina teniamo la musica a tutto volume per calmare i nervi perché stiamo per arrivare al ponte da bungee jumping più alto del mondo! Qualcuno avrà il coraggio di buttarsi nel vuoto, a 216 m di altezza? Se la risposta è no, limitiamoci a guardare giù o a vedere qualcun’altro che lo fa: sarà comunque impressionante! 

Ci rimettiamo in marcia: nel primo pomeriggio abbiamo il volo che in meno di due ore ci porterà a Tambo. Da lì, ci trasferiremo a Graskop dove trascorreremo la notte.

Minivan con autista e volo interno inclusi nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 10

Graskop e il Parco Nazionale di Kruger

nature
100 %
Risveglio in montagna

Buongiorno mondo…e buongiorno Sudafrica! Questa mattina esploriamo Graskop, piccolo villaggio di montagna che è la via d'accesso ad alcuni dei punti panoramici e naturalistici più belli del Sudafrica orientale. Tra questi citiamo la God's Window, un punto panoramico che si affaccia su un territorio dalla bellezza mozzafiato caratterizzato da foreste e dal Basso Veld sudafricano, una vasta regione coperta dalla savana. Il pomeriggio ripartiamo, il Kruger National Park ci aspetta… finalmente! Arrivati in struttura, siamo pronti per una bella doccia e per passare una tranquilla serata nel nostro lodge - avete indovinato, anche questa notte saremo a stretto contatto con la natura!

Minivan con autista incluso nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorni 11, 12

Esploriamo il Kruger: un giorno alla ricerca dei Big Five

nature
80 %
party
20 %
Nella savana

Finalmente il grande giorno è arrivato: riusciremo ad avvistare tutti e cinque i Big Five - per i meno attenti, elefante, leone, leopardo, rinoceronte e bufalo? Abbiamo due giorni interi per esplorare il Kruger National Park: a bordo della nostra jeep e con una guida locale impariamo il linguaggio del corpo degli animali e come riescono a comunicare tra di loro - e con noi! 

Un giorno di libertà!

L'utima giornata potrà essere dedicata al relax completo a ad altre attività da scegliere in loco!

Sicuramente ci ritroveremo tutti insieme per concludere in bellezza con una fantastica cena di arrivederci, prima di salutare la natura sudafricana e ritornare alla civiltà. Siamo pronti?

Ingresso di 1 giorno al Kruger NP, Safari Game Drive e Cena di arrivederci inclusa nella quota viaggio. Ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.

giorno 13

Arrivederci Sudafrica

nature
100 %
Ritorno in città e check-out

Salutiamo il Kruger, dove ormai abbiamo lasciato un pezzetto di cuore e torniamo nella frenesia di Johannesburg.

È tempo di saluti: questo viaggio in Sudafrica è stato incredibile e torniamo a casa con la promessa di rivederci presto. Al prossimo WeRoad!


N.b. Nel caso si decidesse di prenotare il volo di rientro in questo giorno, vi consigliamo di partire non prima delle ore 19.

Fine dei servizi di WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).

Vedi mappa