Fino a €300 di sconto su viaggi estivi selezionati!

Itinerario - Patagonia Backpack: trekking tra Bariloche, il Fitz Roy e Ushuaia

A partire da
2.299 €
Itinerario
giorno 1

¡Bienvenidos a Argentina!

history
40 %
culture
80 %
relax
10 %
party
30 %
Check-in: la nostra avventura inizia a Buenos Aires

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da dove partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta.

Check-in in hotel a Buenos Aires e meeting di benvenuto! Incontriamo i nostri compagni di avventura nella splendida capitale argentina. Città dinamica e vivace, Buenos Aires ha veramente tanto da offrire, perciò, non perdiamo tempo e lanciamoci alla scoperta del centro storico! Partiamo da Plaza de Mayo, dove si trova la Casa Rosada, sede del governo, per proseguire lungo Avenida de Mayo, dove incontreremo alcuni degli edifici più famosi, come il Café Tortoni e il Palacio Barolo  Non potremo perderci il celebre obelisco in Avenida 9 de Julio, simbolo della città. Concludiamo la serata con una cena tipica: il nostro primo asado ci aspetta!

Cassa comune: trasporti pubblici e/o taxi

Non incluso: pasti e bevande

giorno 2

Patagonia arriviamo!

nature
80 %
culture
20 %
relax
10 %
Finalmente in Patagonia: San Carlos de Bariloche

Oggi un volo interno ci porta da Buenos Aires a San Carlos de Bariloche, città che sorge sulle sponde del lago Nahuel Huapi. Importante meta sciistica nei rigidi mesi invernali e sede di numerose cioccolaterie, è per questo chiamata la Svizzera argentina, tanto che nella sua piazza principale è possibile fare foto… con un San Bernardo!

Mettiamo gli scarponi ai piedi per il nostro primo trekking: siamo sul Circuito Chico, un percorso ad anello che si snoda attraverso paesaggi mozzafiato. Percorreremo il tratto che porta al Cerro Llao Llao, da dove scatteremo le prime di tante foto incredibili. Ci sarà tempo anche per un tuffo nel lago? Sulla via del ritorno, saliamo su una teleferica per raggiungere la cima del Cerro Campanario, per ammirare il paesaggio da un’altra prospettiva. 

Incluso: volo Buenos Aires - Bariloche, trekking con trasporti e guida al Cerro Llao Llao, teleferica per il Cerro Campanario

Cassa comune: transfer da/per l’aeroporto

Non incluso: pasti e bevande

Trekking:distanza A/R 5 km. Dislivello 250 m. Percorrenza stimata: 2.5 h

giorno 3

La prima cima: il Rifugio Frey!

nature
90 %
relax
10 %
Salita al Rifugio Frey

Oggi ci attende uno dei trekking più famosi di Bariloche: il Rifugio Frey. Dopo una ricca colazione, capitanati dalla nostra guida, partiamo di buon mattino dalla base del Cerro Catedral, costeggiando le rive del lago Gutiérrez, fino ad arrivare all’imbocco della valle dell’Arroyo Van Titter, incastonata fra le montagne. 

Qui inizia il bello, o meglio, la salita! Tra ruscelli e sentieri, circondati da un panorama mozzafiato, saliamo fino ad arrivare al Rifugio Frey, dove rimarremo incantati! Il rifugio sorge sulle sponde di una laguna circondata da cime aguzze e spesso innevate. Ci godiamo il panorama e la brezza di montagna mentre pranziamo e perché no, magari sfidiamo l'acqua fredda e ci tuffiamo! Rientriamo a Bariloche e ci godiamo il tramonto: qui le giornate sono lunghissime!

Incluso: escursione con trasporti e guida al Refugio Frey

Non incluso: pasti e bevande

Trekking:distanza A/R 20 km. Dislivello 700 m. Percorrenza stimata: 5-6 h

giorno 4

Bariloche fra rafting, birra e cioccolato

nature
70 %
culture
30 %
relax
40 %
party
10 %
Ultimo giorno a Bariloche!

Oggi pausa dall’alta montagna, ma non stiamo con le mani in mano: possiamo fare una passeggiata a cavallo oppure, se proprio non possiamo fare a meno dell’avventura, un adrenalinico rafting lungo il Río Manso. Altrimenti ci sono tante escursioni leggere da fare in mezza giornata.

Nel pomeriggio, c’è tempo per una degustazione di cioccolato: Bariloche è piena di cioccolaterie pronte a sfidarsi a suon di praline e bon-bon. Se il dolce non ci piace, allora la degustazione potrebbe essere di… birra! Infatti qui si trovano numerosi birrifici, tra cui quello storico della celebre Birra Patagonia. In alto i calici per un brindisi di saluto a Bariloche!

Cassa comune: rafting al Río Manso e/o passeggiata a cavallo, degustazione di birra e/o cioccolato, eventuali trasporti

Non incluso: pasti e bevande

giorno 5

Lungo la Ruta 40

nature
40 %
culture
20 %
relax
30 %
Verso sud sulla mitica Ruta 40

Oggi ci aspetta una giornata di transfer verso sud. Come solo i veri backpacker sanno fare, saliamo a bordo di un bus pubblico che da Bariloche ci porterà a Los Antiguos, nella zona centrale della Patagonia. Non sarà però un viaggio qualunque, perché ci muoveremo lungo la celebre Ruta Nacional 40 che attraversa l’Argentina da nord a sud, costeggiando la Cordigliera delle Ande. Teniamo gli occhi incollati al finestrino perché sarà un susseguirsi di paesaggi mozzafiato!

Arriveremo in serata a Los Antiguos, cittadina ancora poco toccata dal turismo di massa, ideale per conoscere la Patagonia più autentica. Il suo prodotto tipico? Le ciliegie! Dopo cena, passeggiata per sgranchirsi le gambe e ci prepariamo per la giornata di domani.

Incluso: bus pubblico Bariloche - Los Antiguos 

Non incluso: pasti e bevande

Transfer: 800 km circa per 10/11h stimate di viaggio

giorno 6

Esploriamo la Patagonia inedita

nature
70 %
history
30 %
culture
20 %
Visita a Cuevas de Las Manos

La giornata di oggi sarà dedicata alla scoperta di luoghi inediti, al di fuori delle normali rotte turistiche. Partiamo percorrendo la Ruta 40 fino ad arrivare al Parque Patagonia, dove visitiamo l’importante sito archeologico Cuevas de Las Manos, grotta che ospita importanti pitture rupestri. Si tratta di centinaia di mani dipinte che, con il canyon sullo sfondo, danno origine a uno spettacolo senza eguali. 

Dopo un pranzo immersi nella natura, ci incamminiamo sul sentiero Tierra de Colores, un breve hike in un paesaggio surreale: roccia pura dalle sfumature colorate! La sera torniamo a Los Antiguos per comprare le provviste per il viaggio. Infatti, ci aspetta la notte sul bus-cama che ci porterà direttamente alle pendici del Monte Fitz Roy.

Incluso: escursione con transfer e guida a Cuevas de Las Manos e Tierras de Colores, pranzo al sacco, bus notturno Los Antiguos - El Chaltén

Non incluso: pasti e bevande dove non indicato

Transfer: 650 km per circa 9h stimate di viaggio

giorno 7

Il leggendario Monte Fitz Roy

nature
90 %
relax
10 %
La spettacolare Laguna de Los Tres

Buongiorno El Chaltén! Ci svegliamo a bordo del nostro bus direttamente nella capitale argentina del trekking. Tappa in ostello per lasciare gli zaini e via con l’esperienza clou del viaggio: il trekking a Laguna de Los Tres! Probabilmente il più famoso della Patagonia argentina, questo sentiero ci condurrà alla spettacolare Laguna con la vista sulle cime aguzze del leggendario Fitz Roy, una delle montagne più difficili da scalare al mondo e per questo tanto famosa tra gli alpinisti. Essere qui è veramente un sogno per gli amanti del trekking. Pronti a scattare foto da cartolina?

Incluso: bus notturno Los Antiguos - El Chaltén, trekking full day con guida sul Fitz Roy

Cassa comune: eventuali trasporti interni dove non indicato

Non incluso: pasti e bevande

Trekking: distanza A/R 20,5 km. Dislivello 775 m. Percorrenza stimata: 7-9 h

giorno 8

Ancora trekking o relax?

nature
90 %
relax
10 %
La cascata di Chorrillo del Salto

Nuovo giorno, nuovo trekking! Quest’oggi scegliamo un sentiero più facile per esplorare la natura che circonda El Chaltén. Ci incamminiamo sul sentiero Chorrillo del Salto che ci condurrà alla base di una fantastica cascata. Il percorso si snoda all’interno di una foresta: sarà dunque facile osservare la flora locale, come la splendida orchidea magellanica.

La sera un transfer privato ci porterà al Calafate, meta celebre perché fa da base a tutti coloro che vogliono visitare uno dei simboli della Patagonia: sapete dire quale?

Incluso: transfer El Chaltén - El Calafate

Cassa comune: eventuali trasporti interni dove non indicato

Non incluso: pasti e bevande

Trekking: distanza A/R 10 km. Dislivello 320 m. Percorrenza stimata: 3 h

giorno 9

Il ghiacciaio più famoso del mondo: il Perito Moreno

nature
70 %
culture
20 %
relax
40 %
Il Parque Nacional Los Glaciares e il Perito Moreno

Anche oggi ci attende una giornata emozionante perché faremo visita al ghiacciaio più famoso del mondo: il Perito Moreno! Situato all’interno del Parque Nacional Los Glaciares, è forse l’icona della Patagonia. La sua particolarità è quella di essere uno dei pochissimi ghiacciai ancora in stato di avanzamento.

Il sistema di passerelle del Parco ci permetterà di osservare il Perito Moreno da ogni angolazione, ma per un'esperienza ancora più emozionante, potremmo addirittura fare un hike direttamente sul ghiacciaio! Chi ci sta?

Incluso: transfer e ingresso al Parque Nacional Los Glaciares

Cassa comune: hike sul Perito Moreno

Non incluso: pasti e bevande

giorno 10

Verso la fine del mondo!

nature
40 %
history
20 %
culture
40 %
relax
40 %
party
10 %
Benvenuti a Ushuaia, la città più a sud del mondo!

Oggi voliamo dal Calafate a Ushuaia, la città più a sud del mondo, anche se si contende il primato con Port Williams in Cile. Si tratta di una cittadina all’estremo sud della Patagonia, famosa per aver fatto base per l’esercito argentino durante la guerra delle Isole Malvine

Ci concediamo una giornata di relax, magari visitando il Museo del Fin del Mundo, dedicato alla storia naturale di questa regione, oppure semplicemente passeggiando per le vie della città. Per chi ha già voglia di natura, nei dintorni ci sono varie passeggiate ideali per sgranchirsi le gambe senza fatica. L’importante è fare tappa al Centro d'Informazione Turistica per ottenere il timbro Fin del Mundo sul passaporto!

Incluso: volo El Calafate - Ushuaia

Cassa comune: transfer da/per l’aeroporto, eventuali trasporti interni e/o attività

Non incluso: pasti e bevande

giorno 11

Crociera sul Canale di Beagle

nature
70 %
culture
20 %
relax
40 %
party
10 %
Incontriamo leoni marini e pinguini!

La giornata di oggi prevede una delle attività imperdibili quando si va a Ushuaia: la crociera sul Canale di Beagle, lo stretto che taglia in due la Terra del Fuoco, dividendo l’Isola Grande a nord dalle altre a sud. A bordo di un’imbarcazione, percorreremo il Canale fermandoci nei punti salienti come il Faro Les Eclaireurs, ma soprattutto a Isla de los Lobos, che fa da casa ai leoni marini, e a Isla Martillo, che ospita una colonia di pinguini. Sosteremo proprio in prossimità degli isolotti su cui vanno a crogiolarsi al sole questi fantastici animali, avendo quindi l’opportunità di osservarli da vicino. 

Rientriamo poi in città per goderci la serata: siamo all’estremo sud, qui il sole in estate tramonta super tardi!

Cassa comune: trasporti interni, crociera sul Canale di Beagle

Non incluso: pasti e bevande

giorno 12

Esploriamo la natura fueghina!

nature
90 %
culture
10 %
Laguna Esmeralda o il Parque Nacional Tierra del Fuego?

Indossiamo un’ultima volta i nostri amati scarponi per un trekking nello splendido paesaggio fueghino. Accompagnati da una guida, saliamo fino a Laguna Esmeralda, che prende il nome dal colore turchese delle sue acque. Proseguiamo fino a raggiungere il ghiacciaio Ojo del Albino: si farà fatica, ma lo scenario è pazzesco!

Se invece abbiamo voglia di un trekking meno impegnativo, possiamo visitare il Parque Nacional Tierra del Fuego. Dopo la sosta al Correo Fin del Mundo, l’ufficio postale più a sud di tutto il globo, percorriamo la cosiddetta Senda Costera che costeggia la Baia di Lapataia fino ad arrivare all’iconico punto finale della Ruta Nacional 3, la strada che collega Ushuaia a Buenos Aires. Rientriamo in serata in città per la nostra ultima cena in Patagonia!

Cassa comune: trekking guidato a Laguna Esmeralda o sulla Senda Costera nel Parque Nacional Tierra del Fuego

Non incluso: pasti e bevande

Trekking a Laguna Esmeralda: distanza A/R 17 km. Dislivello 900 m. Percorrenza stimata: 6-8 h

Trekking Senda Costera: distanza A/R 9 km. Dislivello: 150 m. Percorrenza stimata: 2-3 h

giorno 13

I colori di Buenos Aires

history
30 %
culture
60 %
relax
30 %
party
60 %
Da San Telmo a La Boca

Con un volo interno, rientriamo a Buenos Aires e partiamo subito alla volta di San Telmo, uno dei quartieri più antichi della città, dal fascino coloniale. Ci fermiamo all’omonimo mercato passando da una bancarella all’altra per assaggiare le varie prelibatezze argentine. Proseguiamo poi verso La Boca e il suo Caminito, famoso per le sue case colorate che furono costruite dai marinai liguri emigrati in città. Oggi il quartiere è noto anche per essere la patria del Boca Juniors: anche per chi non è appassionato di calcio, una visita alla leggendaria Bombonera è d’obbligo!

La giornata non è però ancora finita: la sera ci godiamo un ultimo asado, e magari anche uno spettacolo di tango, prima di tuffarsi nella movida del vivace quartiere di Palermo per salutare degnamente questo fantastico Paese!

Incluso: volo Ushuaia - Buenos Aires

Cassa comune: transfer da/per l’aeroporto, trasporti pubblici e/o taxi, ingressi a musei e attrazioni

Non incluso: pasti e bevande

giorno 14

Arrivederci Argentina!

Check-out e saluti

Purtroppo è arrivata l’ora di salutarci. Chi ha l’aereo in serata avrà ancora tempo per esplorare Buenos Aires o dedicarsi ai souvenir. Ci salutiamo con un pizzico di malinconia, ma con gli zaini pieni di ricordi ed emozioni. Alla prossima avventura WeRoad!

Fine dei servizi di WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).

Vedi mappa