Itinerario - Bhutan 360°: alla scoperta del regno della felicità

A partire da
1.849 €
Itinerario
giorno 1

Benvenuti in Bhutan!

nature
60 %
history
60 %
culture
80 %
relax
20 %
party
10 %
E’ il momento del check-in e di conoscerci

I voli di andata e ritorno non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decider da dove e quando partire, ma assicurati un posto finestrino così, mentre sarai in volo nella valle di Paro, guardando in basso, potrai godere del primo scorcio del Paro Dzong, il palazzo più famoso della città che, eretto su una splendida collina, domina il fiume cittadino, il Paro Chu.

Arrivati all’aeroporto di Paro (l’unico internazionale del paese!) ci sarà ad accoglierci in stile bhutanese con la Tashi Khada (sciarpa bianca), il nostro driver privato, per accompagnarci alla nostra accomodation per la prima sera.

Il check-in ed il welcome meeting avranno luogo a Thimphu, l’elegante capitale di questo paese.

Ci regaleremo sicuramente una passeggiatina verso la nostra succulenta cenetta per ammirare come la luce del tramonto illumina l’Himalaya… Scommettiamo che sarà uno spettacolo difficile da dimenticare?

Inclusi nella quota: il noleggio di van con driver, pernottamento e tutti i pasti.

Non inclusi: eventuali costi per l’accesso ai siti che visiteremo e gli eventuali transfer in città.

giorno 2

Thimphu

nature
70 %
history
70 %
culture
80 %
relax
10 %
party
10 %
Alla scoperta della capitale

Mentre il sole diffonde i suoi raggi caldi sulla bellissima valle di Thimphu, iniziamo la nostra giornata con una tazza calda di Suja (tè al burro) ed una deliziosa colazione prima di partire alla scoperta di Thimphu.

Una delle nostre prime tappe sarà il National Memorial Chorten o Thimphu Chorten, un sito per preghiera della sera. Questo luogo sacro di grande fascino fu costruito in memoria del terzo re da persone che continuamente mormoravano mantra e facevano girare le ruote della preghiera. L'idea di costruire questo punto di riferimento fu proposto dal terzo re del Bhutan, che ha voluto erigere al mondo un monumento alla pace ed alla prosperità. 

Durante il nostro giro avremo modo di ammirare anche La Torre dell'Orologio, una costruzione unica nel suo genere con quattro quadranti di orologio in quattro direzioni e numerose decorazioni. 

Le fortesse, i monasteri e le splendide viste sulla città

Durante il giorno avremo modo di ammirare anche 

  • il Buddha Sakyamuni, la statua del Grande Buddha Dordenma, ubicata sulla cima della collina Kuensel Phodrang. Di sicuro, la vista ininterrotta della valle che si può ammirare da questo luogo ci incanterà! 

  • Il Changangkha Lhakhang, la struttura religiosa più importante tra tutte che si erge sulla città regalando un’altra splendida vista sulla capitale. 

  • Lo Zoo di Takin che ospita l'animale nazionale del Bhutan, il "Takin", una specie in via di estinzione, che è possibile incontrare solo in Bhutan e che in questa struttura viene salvaguardato in un habitat aperto e protetto.

  • Trashi Chhoe Dzong, o la Fortezza della Gloriosa Regione è un altro posto da visitare assolutamente. Situato sulla riva occidentale del fiume Wang Chhu, il Trashi Chhoe Dzong è il luogo formale dell'incoronazione del quinto re ed ospita l'annuale festival Tsechu.

Inclusi nella quota: il noleggio di van con driver, pernottamento e tutti i pasti

Non inclusi: eventuali costi per l’accesso ai siti che visiteremo.

giorno 3

Phobjikha vally

nature
80 %
history
60 %
culture
70 %
relax
10 %
party
10 %
Sul tetto del mondo al passo del Dochu-La

Oggi lasciamo la capitale per dedicare la giornata alla scoperta della valle di Phobjhika. Questa valle è una delle più pittoresche ed incontaminate del Bhutan.

Situata ad un'altitudine di 3.000 m sopra il livello del mare, questa valle ha una vasta gamma di sentieri escursionistici, offre viste mozzafiato su vaste distese di prati verdi dove i Takins pascolano felici qua e là. 

Lungo il percorso, la nostra prima tappa sarà il Passo Dochu-La intorno a 3100m di altezza e molto al di sopra delle nuvole dove ci fermeremo al Dochula View Point

Questo luogo a solo un'ora di macchina da Thimphu, ci accoglierà con i suoi 108

stupa commemorativi (conosciuti come "Druk Wangyal Chortens") e ci offrirà uno splendido scorcio della Catena dell'Himalaya orientale

Passeggiamo nella valle di Phobjikha

Una volta giunti a destinazione capiremo perché la valle di Phobjikha, una millenaria valle glaciale a forma di conca incorniciata sullo sfondo delle Montagne Nere, è una delle più belle destinazioni dell’intero Bhutan e un luogo assolutamente da visitare.

Chissà magari con un po’ di fortuna avremo modo di avvistare alcuni degli animali che abitano questi luoghi: gru dal collo nero, sambar, orsi neri dell'Himalaya, leopardi, panda rossi e takin.

Inclusi nella quota: il noleggio di van con driver, pernottamento e tutti i pasti

Non inclusi: eventuali costi per l’accesso ai siti che visiteremo.

giorno 4

Alla scoperta di Punakha

nature
60 %
history
70 %
culture
70 %
relax
10 %
party
10 %
Avvolti dal profumo dei rododendri in fiore

Questo è il giorno perfetto per una sveglia prima dell'alba così da ammirare questa enigmatica valle avvolta da una dolce nebbia. A poco a poco potremo godere del sole sorgerà avvolti in un religioso silenzio prima di essere invasi del dolce cinguettio degli uccelli che svolazzano alti. 

Dopo colazione ci avventureremo alla scoperta di Punakha, l’antica capitale del Bhutan dove ancora oggi durante la stagione invernale, tutte le funzioni monastiche 

del paese si spostano per 6 mesi.

Da Phojhika a Punakha sono quasi 75 km e 3 ore di macchina. Ma sarà un viaggio incantevole! Attraverseremo panorami di montagna con strade splendidamente decorate dalla natura con amore e cura incondizionati. Con un po’ di fortuna verremo rapiti dal profumo delle orchidee selvatiche, potremo vedere il rododendro in fiore ed il Meconopsis, anche conosciuto come “fiore del paradiso”. Innumerevoli bandiere di preghiera recanti mantra sacri svolazzanti nei forti venti, ci scorteranno lungo la strada dandoci il benvenuto mentre ci avviciniamo a Punakha.

Una volta arrivati ci regaleremo un pranzetto e subito dopo partiremo per esplorare alcuni dei punti più rilevanti di questa città .

È il momento di scoprire il Punakha Dzong: noto anche come il Palazzo della Grande Felicità. Questo Dzong è la più pittoresca di tutte le antiche fortezze del Bhutan (perché si, scopriremo che l’antico significato della parola Dzong è Fortezza!) e si unisce alla terraferma tramite un ponte ad arco interamente in legno che contiene molte reliquie preziose dei tempi in cui i re regnarono da questa valle sull’intero paese. 

Lungo il ponte sospeso

È arrivato il momento di scoprire una delle attrazioni più importanti e visitate di Punakha, il Ponte Sospeso più lungo del paese che si estende per circa 180 metri sul fiume Mochu.

La vista dal ponte sul fiume cristallino con le montagne tutt'intorno è semplicemente fantastica. 

Su entrambi i lati, il ponte è drappeggiato con bandiere di preghiera ed è un luogo perfetto per il birdwatching e la fotografia.

Camminare su questo ponte ammirando la bellezza paesaggistica del Bhutan sarà davvero un’esperienza pazzesca durante questo viaggio.

Dopo l’adrenalina regalataci dal ponte partiremo alla scoperta del Chimi Lhakhang, ossia il Tempio della fertilità. Posto in cima a una collinetta, il Chimi Lhakhang è un sito dedicato al Lama Drukpa Kuenley. Conosciuto come il "Divino Pazzo", Si dice che Lama Drukpa Kuenley usi canzoni, umorismo e comportamenti oltraggiosi per predicare i suoi insegnamenti. 

La strada per il tempio segue un pittoresco sentiero rurale tra le risaie attraversate da un minuscolo e pacifico ruscello. Un luogo magico e splendido pronto ad accoglierci.

Inclusi nella quota: il noleggio di van con driver, pernottamento e tutti i pasti.

Non inclusi: eventuali costi per l’accesso ai siti che visiteremo.

giorno 5

Paro e le sue meraviglie

nature
70 %
history
80 %
culture
70 %
relax
20 %
party
10 %
Musei e spiritualità

Oggi si parte alla scoperta della città di Paro. La pittoresca cittadina di Paro, situata ad un'altitudine di 2200 m, si erge sulla valle da cui prende il nome ed è la valle più estesa dell'intero Bhutan. Un luogo benedetto da una natura affascinante, fertili risaie, valli profonde ed un Fiume dalle acque cristalline. La splendida vista sulle montagne, sul cielo limpido e sul fitto bosco di conifere con il cinguettio degli uccelli ci farà innamorare al primo sguardo. 

Arrivati in città valuteremo la visita al Museo Nazionale del Bhutan, che è ospitato nell'antico edificio Ta-dzong, costruito nel 1968, dove potremo scoprire una splendida esposizione sulla cultura del Bhutanese i cui punti salienti sono i dipinti e le statue in bronzo che collocati nelle ampie gallerie di questo palazzo.

La città di Paro è piena di Dzong (monasteri), dove avremo l’opportunità di unirci ai monaci nella preghiera mentre si avvolgono nelle loro vesti rosse con sorrisi impagabili, o scendere lungo le sponde del Paro Chu per immergere religiosamente i nostri piedi nella sua fredda acqua cristallina.

Inclusi nella quota: il noleggio di van con driver, pernottamento e tutti i pasti.

Non inclusi: eventuali costi per l’accesso ai siti che visiteremo.

giorno 6

La meravigliosa Valle di Haa

nature
90 %
history
20 %
culture
40 %
relax
10 %
party
10 %
Verso il Sud Ovest del Bhutan per scoprire la valle di Haa

Oggi dopo colazione ci avventuriamo in un viaggio panoramico da Paro  verso la valle di Haa nel sud-ovest del paese. 

Lungo la strada, ci fermeremo per una splendida escursione al punto panoramico di Chele La Pass. Conosciuta per essere la strada accessibile ai veicoli più alta del Bhutan, da qui è possibile ammirare le lontane montagne Jumolhari.

Una volta arrivato ad Haa, la nostra scoperta della valle partirà dal monastero Lhakhang Karpo (il tempio bianco), incastonato tra tre alte montagne. Da qui inizieremo la nostra camminata verso Lhakhang Nagpo (il tempio nero), uno dei templi buddisti più antichi di Haa.

Una passeggiata nella natura tra “il bianco ed il nero”

Lungo il percorso scopriremo come il Lhakhang Karpo e Lhakhang Nagpo siano tra i 108 monasteri costruiti in un giorno dal re tibetano Songtsen Gampo nel VII secolo. 

Si racconta che il re avesse deciso di liberare due piccioni, uno bianco e uno nero, per selezionare i siti in cui costruire i templi nella valle di Haa.

Il Lhakhang Karpo, ai piedi delle tre imponenti montagne comunemente conosciute come Rigsum Gonpo, a sud dle palazzo di Haa, si narra sia il luogo in cui atterò il piccione bianco.

Una porta colossale finemente scolpita accoglie i visitatori con grande maestosità nel tempio. La sua architettura, sia all'esterno che all'interno, rappresenta la vera arte e cultura bhutanese. All'interno del complesso, infatti, le pareti pullulano di murales e dipinti di maestri buddisti, divinità e grandi santi.

Il Lhakhang Nagpo, invece, si trova a un chilometro di distanza nel villaggio di Dumcho. A quanto pare è qui che atterrò il piccione nero, indicando il sito destinato all'attuale Lhakhang Nagpo.  Questo splendido tempio si erge magicamente su un lago. Infatti da un'apertura nel suo pavimento è possibile accedere al lago sotto di esso ed è circondato da una tranquilla foresta verde lussureggiante.

Sarà magico percorrere il sentiero che separa questi due templi che si ergono come guardiani vigilanti sull’intera valle.

Inclusi nella quota: il noleggio di van con driver, pernottamento e tutti i pasti.

Non inclusi: eventuali costi per l’accesso ai siti che visiteremo.

giorno 7

Il Nido della Tigre

nature
80 %
history
30 %
culture
60 %
relax
10 %
party
10 %
Tempo di rinascita sulla via del Monastero di Taktsang

Oggi se vorremo potremo valutare di alzarci prima del sorgere del sole per ammirare come i raggi del sole illuminano all’alba la bellissima valle di Paro, baciata da Madre Natura con la bellissima vista sul fiume e sulle splendide montagne. È già ora di una ricca colazione, essenziale per affrontare la salita che ci condurrà in cima al Monastero di Taksang.

Percorreremo circa 1.200 metri di un’aspra salita prima di raggiungere questo luogo sacro conosciuto come il “Nido della Tigre”. Una volta giunti in cima, dopo una profonda boccata di aria fresca potremo calma gli occhi e l’anima con la vista mozzafiato sui pittoreschi dintorni e sulla valle sottostante. Dopo 3 ore di trekking avventuroso, ci avventureremo alla scoperta di questo famoso monastero e, se vorremo, potremo valutare una passeggiata a cavallo dal parcheggio per raggiungere la cima. Questo trekking, con la gloriosa vista della città di Paro, le sue lussureggianti vallate verdi, il fiume scintillante, il limpido cielo azzurro e le nuvole in movimento, ci permetterà di godere al meglio della natura e della spiritualità di questi luoghi.

Inclusi nella quota: il noleggio di van con driver, pernottamento e tutti i pasti.

Non inclusi: eventuali costi per l’accesso ai siti che visiteremo.

giorno 8

Arrivederci Bhutan!

nature
40 %
history
20 %
culture
30 %
relax
10 %
party
10 %
Check-out e saluti

È arrivato il momento di salutarsi. Sarà sicuramente triste, ma torneremo sicuramente a casa più ricchi, carichi della felicità che questa avventura ci avrà regalato.

Fine dei servizi WeRoad.

Colazione e transfer verso l’aeroporto di Paro inclusi nella quota viaggio.

N.B. Il programma del viaggio potrebbe essere soggetto a cambiamenti rispetto a quanto pubblicato su questa pagina per ragioni non prevedibili ed esterne alla volontà di WeRoad (condizioni meteo, festività, scioperi, etc.).

Vedi mappa