Azzorre 360°

Itinerario
Condividi
Giorno 1

Il nostro tour delle Azzorre parte da Terceira, l'isola festaiola

Check-in

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da dove partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta 😊

Per scoprire quando è il ritrovo con il resto del gruppo clicca qui!

Check-in in hotel a Terceira, la “porta d’accesso” delle isole Azzorre

Conosciamoci!

Passiamo una serata in allegria, lasciandoci contagiare dall'atmosfera vivace di questa isola (gli abitanti di Terceira amano fare festa!). Durante la cena di benvenuto potremo cominciare a conoscerci meglio, mentre assaggeremo dei piatti locali davvero unici (dimenticatevi la pasta! Qui si mangiano prevalentemente carne, latticini e verdure) e brinderemo all'inizio della nostra avventura.

Cena di benvenuto inclusa nella quota viaggio. Altri pasti - bevande extra sono a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 2

Alla scoperta di Terceira: dall'Algar do Carvão alla Gruta do Natal

Viaggio al centro della Terra!

Zaini in spalla: si comincia con una passeggiata per ‘veri avventurosi’.  

Esploreremo le risorse naturali dell’isola, come l’Algar do Carvão (l’unico posto al mondo in cui si può entrare letteralmente all’interno di un vulcano passando dal camino!), le Furnas do Enxofre (delle fumarole molto suggestive, su un percorso di muschi variopinti) e la Gruta do Natal (un must a Terceria, una lunga galleria di 700 metri formatasi dalla lava, con bassi cunicoli e passaggi strettissimi).

Per pranzo ci fermiamo in uno dei vari punto di ristoro sparsi ovunque nell'isola (vi va una bella grigliata?).

Il trekking si concluderà con una breve salita verso Serreta, saremo completamente immersi nella natura, tanto che ci sembrerà di essere in una foresta incantata…

Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina ed ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 3

Ancora Terceira: le meravigliose Grotte e Piscinas de Biscoitos

Grotte e Piscinas de Biscoitos

Oggi esploriamo un’altra parte di Terceira, partendo dal villaggio di Quatro Ribeiras, uno dei primi insediamenti dell'isola, situato su un alto massiccio roccioso vicino al mare. La discesa sarà un po’ ripida e scivolosa, ma vale la fatica! Sono previsti molti “photo-stop”, quindi mano alle macchine fotografiche: vedremo emozionanti scorci sulle scogliere e impressionanti panorami a picco sull’Atlantico.

Raggiungeremo grotte dai colori sgargianti e le famose Piscinas de Biscoitos, piscine naturali con acque pulitissime, nelle quali potremo nuotare e rilassarci un po’ – unendo lo svago alla contemplazione della natura.

Pomeriggio libero, ma consigliamo di assistere ad una tourada à corda: è una tradizione antichissima che si svolge per strada e vede la partecipazione degli uomini più coraggiosi del paese – i quali affrontano un toro con mantelli e ombrelli. Non è una classica corrida, per cui non temete: nessun toro viene ucciso, e se ferito, viene prontamente curato da un veterinario.

Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina ed ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 4

Cambiamo isola: São Jorge e le piscine naturali di Simao Dias

Sveglia presto, abbiamo un volo da prendere! Ci imbarchiamo per raggiungere la ‘nostra’ seconda isola: stiamo parlando di São Jorge, la più scenica delle Azzorre. Montagne con grandi pendenza e profondi burroni, scogliere a onde ondulate, laghi simili a fiordi e le caratteristiche fajã - pianure costiere che si sono formate da colate laviche… il nostro percorso qui sarà davvero favoloso!

Per via della conformazione dell’isola - stretta e lunga - vedremo quasi sempre il mare sia da una parte che dall’altra, con panorami pazzeschi. Dopo aver pranzato, con un taxi raggiungiamo Siamo Dias: qui troviamo delle magnifiche piscine naturali che si sono formate grazie all'erosione della roccia (e delle colate di lava!). Dedichiamo il pomeriggio a goderci le piscine e il mare e poi rientriamo per cena: ci aspettano piatti tradizionali e un assaggio del tipico formaggio di latte di mucca non pastorizzato, il migliore delle Azzorre.

Volo interno e noleggio auto inclusi nella quota viaggio. Benzina ed ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 5

Lasciamoci stupire dalle ‘fajas’ di São Jorge lungo il trekking fino a Cubres

Si cammina!

Dopo aver assaggiato il caffè ricavato dalla piantagione più a nord del mondo (piantagione di Faja Vim), ci aspetta un trekking di ben 10 chilometri che da Caldeira de Santo Cristo ci porta dritti dritti fino a Cubres. Il sentiero che seguiremo è costellato da ortensie e boschi e non mancheranno occasioni per scattare foto dell'oceano e delle caratteristiche fajas - alla fine potremo anche fare il bagno nelle cascata! Dopo tanto camminare torniamo a casa giusto in tempo per fare un tuffo in mare e per gustarci una cena abbondante!

Trasporti, ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 6

Ilha de Pico: relax nelle piscine naturali di Furna de Santo António e whale watching

Balene e pescatori!

In mattinata prendiamo il traghetto che ci porta alla terza isola di questo nostro incredibile viaggio: Ilha de Pico. Arriviamo alle piscine naturali di Furna de Santo António, dove faremo il bagno con lo sfondo di in una incredibile scenografia. Non abbiamo molto tempo però! Questo pomeriggio saliamo a bordo di una barca che ci porta al largo per vedere le balene o (starà a noi decidere!) fare il bagno con i delfini! Qualsiasi attività decideremo di fare sarà sicuramente emozionante - di quelle che non scorderemo mai!

L’isola di Pico gode di un’eccellente gastronomia: a cena mangeremo pesce e frutti di mare. Pronti ad assaggiare le squisite Caldeiradas e a bere i pregiati vini rossi locali? Sarà una cena indimenticabile. 

Traghetto e noleggio auto inclusi nella quota viaggio. Benzina ed ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 7

L'isola azzurra delle Azzorre: da Horta alla cima del vulcano Capelinhos

Isola azzurra!

Lasciamo le valigie a Pico e, di buon’ora, ci trasferiamo al porto per un’escursione in giornata alla vicinissima isola Faial.

Arriviamo a Horta, la cittadina principale, famosa per la sua marina: qui è tradizione che ognuno lasci un disegno, una bandierina o una scritta come ricordo del suo passaggio.

Poi c’è il Peter’s Café, dove si trovano artistiche incisioni su ossa di balena, assolutamente imperdibili.

Cominciamo quindi la nostra escursione a piedi, partendo da Caldeira, cratere antichissimo e profondo, coperto da una lussureggiante vegetazione. Il percorso proseguirà per 8 km - con breve stop al Moradouro Senhora de Guia – luogo di grande ricchezza in termini di flora e uccelli nidificanti. Percorreremo un sentiero tutto in saliscendi, ammirando scorci stupendi, fino alla cima di Capelinhos, l'ultimo vulcano a eruttare nelle Azzorre, ora paesaggio cinereo e quasi da brividi.

Terminiamo la gita rientrando a Ilha de Pico per la cena.

Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina ed ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 8

Trekking alla scoperta dei villaggi locali e poi... relax nelle piscine termali o scalata del monte Pico?

Trekking e villaggi tipici

Colazione insieme, poi arriviamo fino al Porto do Calhau, dove cominceremo il trekking in un percorso lineare che collega il villaggio di Candelária alla Madalena - un tipico borgo isolano, perfetto per un po’ di shopping!

Qui gli aspri paesaggi vulcanici sono stati sfruttati dall'uomo per la coltivazione della vite da cui si ricava il famoso vino locale, che non mancheremo di degustare.
Passeremo da Porto do Pocinho, dove esiste una bella area pic-nic, poi gireremo intorno alla collina per godere di un’ottima vista sui vigneti, fino al mulino a vento Moinho do Frade, utilizzato per la macinazione del grano. Sarà davvero interessante scoprire la cultura della vite, e passeggiare fra le cantine e gli antichi pozzi…

Nel pomeriggio potrete scegliere se rilassarvi in una delle splendide piscine termali oppure (per chi ha ancora le forze) fare una seconda ‘scarpinata’ fino alla cima del Pico, dalla quale si gode di una vista mozzafiato su tutta l’isola. Un paesaggio che implora di essere fotografato e ammirato.

Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina ed ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 9

Si torna a Terceira: relax in spiaggia a Praia da Vitória

Relax in spiaggia!

Con un volo interno, da Pico torniamo a Terceira per l’ultima giornata nelle Azzorre.
La dedichiamo a rilassarci in spiaggia: a Praia da Vitória, molto frequentata, ma con ampi spazi: qui c'è posto per tutti. C’è la spiaggia libera e quella attrezzata con bar, locali, ristoranti, campi da beach volley.

Se ci avanza del tempo, possiamo salire sul Monte do Facho per una vista favolosa di Praia da Vitória e della costa, e per farci le ultime foto di gruppo.

Cena e saluti!

Dopo gli ultimi acquisti, ci concediamo una cena per salutarci e brindare a questa meravigliosa vacanza. E al prossimo viaggio che faremo insieme.

Volo interno e noleggio auto inclusi nella quota viaggio. Benzina, ingressi ed attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 10

Si torna a casa

Al prossimo viaggio insieme!

Check out.

Le isole Azzorre lasciano un’impressione duratura su tutti coloro che vi si recano: tornare alla realtà è una dura lotta, e sentirete quasi il bisogno di urlare al mondo quanto siano stati impressionanti i paesaggi incontrati. Di quanta bellezza e unicità avete potuto ammirare dal vivo.

Fine dei servizi WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).