Itinerario - Far West 360°: Los Angeles, Las Vegas e i grandi parchi americani

A partire da
1.529 €
Itinerario
giorno 1

Welcome to Los Angeles

culture
100 %
California baby!

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta.

Check-in in hotel a Los Angeles, ecco qui come funziona il ritrovo! Beverly Hills dovrà aspettare ancora un pò: stasera ci ritroviamo tutti per la prima cena insieme (hamburger o hot dog?!) e domani si parte direzione Palm Springs! Quale posto migliore per cominciare a conoscerci?

Incluso: Pernottamento con colazione

Cassa Comune: --

Non Incluso: pasti e bevande

giorno 2

In viaggio verso Palm Springs

nature
100 %
On the road verso Coachella e il Joshua Tree National Park

Buongiorno weroaders, ci siamo quasi, il nostro on the road sta per iniziare: dopo colazione ci dirigiamo verso l’autonoleggio e prendiamo possesso delle nostre auto; il viaggio non sarà lungo ma la domanda è comunque d’obbligo: avete già preparato la playlist, vero? 

Questa avventura promette non solo panorami incredibili, ma anche un senso di meraviglia e scoperta lungo il percorso: starà a noi decidere quante e quali tappe fare durante il percorso perchè un vero on the road è soprattutto libertà! 

Una volta arrivati a Palm Springs lasciamo gli zaini in hotel e possiamo dirigerci subito al Joshua Tree National Park - un parco nazionale affascinante e unico situato nel sud-est della California e noto per i suoi suggestivi paesaggi desertici, gli iconici alberi di Joshua e un'ampia varietà di meraviglie naturali - per poi fare un salto nella Coachella Valley! Il nome vi suona, non è vero? Certo che sì, perchè questa vallata è sede del famosissimo festival e offre panorami incredibili e spots perfetti per una foto in pieno Coachella Style (occhio all’outfit!)

Incluso: pernottamento con colazione, ingresso Joshua Tree National Park e macchine a noleggio

Cassa Comune: benzina, pedaggi, parcheggi e ingressi dove non specificato

Non incluso: pasti e bevande

Km e tempi di percorrenza: 180 km - 2h

giorno 3

Un sogno chiamato Route 66

nature
100 %
Da Palm Springs a Flagstaff

Oggi macineremo chilometri e chilometri di pura meraviglia, siete pronti? Meglio partire presto perché se è vero che le miglia da percorrere sono molte, è anche vero che la strada sarà la vera protagonista….e che strada! Il nome Route 66 vi dice qualcosa?

Partiamo da Palm Springs e ci dirigiamo verso Oatman, in Arizona - ci vorranno tra le 3 e le 4 ore quindi mettetevi comodi! A Oatman ci sembrerà di essere in un film, tra asini, minatori e cowboys! Oatman è infatti una affascinate e minuscola cittadina intrappolata tra le Black Mountains che svettano sul Mojave Desert: poco più di mezzo secolo fa era un’ottima base strategica per i minatori e per i cercatori d’oro e l’atmosfera è ancora quella di una volta quindi preparatevi ad un vero e proprio salto nel tempo

E poi, finalmente, percorreremo l’iconica Route 66 fino ad arrivare a Flagstaff: sulla strada possiamo fare tappa a Seligman, conosciuta come il "luogo di nascita della storica Route 66", piena di drive-in dall’atmosfera unica, o all’Hackberry General Store, una pompa di benzina poi trasformata in negozio-museo, a tema 66 ovviamente! 

E se non avete visto Cars è il momento di farlo!

Incluso: pernottamento con colazione e macchine a noleggio 

Cassa Comune: benzina, eventuali pedaggi e parcheggi

Non incluso: pasti e bevande

Km e tempi di percorrenza: 620 km - 6h

giorno 4

Il nostro primo parco americano: il Grand Canyon

nature
100 %
Iniziamo col botto!

Subito dopo colazione andiamo a visitare uno dei parchi più famosi degli Stati Uniti, secondo forse soltanto allo Yellowstone: il Grand Canyon. La prima emozione che ti travolge quando vedi il Grand Canyon è puro stupore. La vastità del canyon, l'immensa profondità e le imponenti scogliere multicolori ci fanno sentire piccolissimi di fronte alla grandezza della natura. Il nostro punto di inizio sarà il Mather Point per poi passare al Powell Point, una penisola di roccia dalla quale si possono osservare le rapide maggiori e le rapide minori, e sentire il ruggito dell’acqua sotto di noi. Abbiamo parecchio tempo a disposizione per scoprire questo incredibile parco: anche qui ci sono un sacco di sentieri da scoprire ed esplorare - possiamo scendere e inoltrarci nel canyon, ma ricordiamo una cosa: per tornare su ci aspetta una bella salita!

Incluso: pernottamento con colazione, ingresso al Grand Canyon e macchine a noleggio 

Cassa Comune: benzina, parcheggi e pedaggi

Non incluso: pasti e bevande

Km e tempi di percorrenza: 250 km, 2 h 30 min

giorno 5

La macchina non si ferma: scopriamo la Monument Valley

nature
90 %
history
10 %
Spirito e cultura dei Navajo

Altro giorno, altro parco! Ma questa volta esploreremo la zona in modo differente: in jeep, con un’escursione guidata all'interno della Monument Valley, alla scoperta della cultura Navajo. 

La Monument Valley, infatti, è considerata sacra dal popolo Navajo. Le imponenti colline e mesa di arenaria non sono solo meraviglie geologiche ma si ritiene che abbiano un significato spirituale e facciano parte della storia della creazione dei Navajo. 

Dopo l’escursione ci spostiamo a Page, dove passeremo la notte in attesa di un'altra meraviglia unica: l'Antelope Canyon.

Incluso: pernottamento, escursione guidata in jeep nella Monument Valley e macchine a noleggio 

Cassa Comune:  benzina, parcheggi e pedaggi

Non incluso: pasti e bevande

Km e tempi di percorrenza: 230 km - 2h 30 min

giorno 6

L’unico, inimitabile, Antelope Canyon!

nature
75 %
culture
25 %
Risveglio Magico

Oggi non possiamo perderci l'Antelope Canyon, dove i raggi del sole brillano attraverso le pareti del canyon: è uno slot canyon famoso in tutto il mondo, rinomato per i suoi splendidi passaggi stretti e per il gioco di luci e ombre sulle sue pareti lisce e scolpite in pietra arenaria. l'Antelope Canyon è stato formato da milioni di anni di erosione causata da inondazioni improvvise e vento. L'acqua corrente, carica di sabbia e detriti, ha gradualmente scavato passaggi stretti e tortuosi nell'arenaria Navajo ed è un vero e proprio paradiso per i fotografi: avete caricato la batteria della macchina fotografica, vero?

Nel tardo pomeriggio ci spostiamo verso la nostra destinazione finale: Bryce! E udite udite: ci fermeremo a Bryce per ben due notti (laundry arriviamo!)

Incluso: pernottamento con colazione, ingresso all’Antelope Canyon e macchine a noleggio 

Cassa Comune: benzina, parcheggi e pedaggi

Non incluso: pasti e bevande

Km e tempi di percorrenza: 230 km - 2h 30 min

giorno 7

Il Bryce Canyon

culture
70 %
party
30 %
A caccia di hoodoos

Il Bryce non è un vero e proprio canyon ma somiglia di più a una serie di anfiteatri a forma di ferro di cavallo. Il più grande, quello che andremo a visitare noi, è il Bryce Amphitheater, che si trova nel cuore dell’area. Ovunque davanti ai nostri occhi vedremo gli hoodoos, profondi solchi creati dall'erosione di acque, vento e ghiaccio nella roccia: avremo modo di immergerci in questo paesaggio quasi fatata percorrendo uno dei sentieri che ci portano verso il fondo della valle.

La leggenda narra che gli hoodoos siano in realtà un antico Popolo Leggendario, tramutato in pietra dai Coyote come punizione per aver compiuto atti malvagi - quindi se vedremo qualche roccia muoversi, niente paura!

Incluso: pernottamento con colazione, ingresso al Bryce Canyon e macchine a noleggio 

Cassa Comune: benzina, pedaggi e parcheggi

Non incluso: pasti e bevande

giorno 8

Dallo Zion National Park a Las Vegas

history
20 %
culture
60 %
party
20 %
Lo Zion National Park

La nostra destinazione finale di oggi è il famoso Zion National Park: dirupi che calano a picco per circa 3.000 metri, caratteristici colori rosso brillante e bianco, incredibili rocce scolpite che si affiancano alle valli pensili, piccole cascate d’acqua che cadono lungo le alte pareti... Insomma, mano alle macchine fotografiche, qui c’è tanto da imprimere nella memoria. Lascerete che questo posto incantato vi rubi un pezzo di anima?

Avremo modo di esplorare il parco in lungo e in largo: i percorsi di trekking sono molteplici e per tutti i gusti, quindi decidiamo insieme quale percorrere. Sicuramente uno dei più famosi è quello che porta alla vista mozzafiato che si gode dall'Angels Landing: si fatica un po', ma ne vale decisamente la pena. Davanti a noi si aprirà tutta la vallata e godremo di una prospettiva sul parco a 360°!

Una notte da Leoni

A Las Vegas, quando arriva il buio, tutto si illumina e ci regala uno spettacolo senza paragoni! Non si può essere nella città del peccato e non vivere una notte folle: ci agghindiamo per bene, valutiamo se fare un pazzia e noleggiare una limousine (cosa abbastanza comune, da queste parti!) e poi decidiamo in quale dei tanti club vogliamo andare a festeggiare!

Incluso: solo pernottamento (senza colazione), ingresso allo Zion National Park e macchine a noleggio

Cassa Comune: benzina, pedaggi e parcheggi

Non incluso: pasti e bevande

Km e tempi di percorrenza: 418 km - 4h

giorno 9

La strada ci porta alla Valle della Morte

nature
70 %
culture
30 %
Furnace Creek

Dopo una notte di follie, da Las Vegas ci dirigiamo verso il punto più basso e caldo del Nord America: la Valle della Morte, una distesa di sabbia che si alterna a distese di sale, colline, canyon e formazioni rocciose frastagliate. Si racconta che in questo enorme deserto isolato da tutto, nel 1849 un gruppo di cercatori d'oro vi morì attraversandolo nel tentativo di trovare una scorciatoia per andare nelle valli centrali della California. La visita inizia da Furnace Creek, il centro principale della valle, per poi andare a Zabriskie Point, Dante's View - situato a 1.800 metri - Artist Drive, Artist's Palette fino ad arrivare a Badwater Basin, il lago salato, decretato punto più basso del Nord America.

Incluso: pernottamento con colazione, ingresso alla Death Valley e macchine a noleggio

Cassa Comune: benzina, pedaggi e parcheggi

Non incluso: pasti e bevande

Km e tempi di percorrenza: 520 km - 5h 30m

giorno 10

On the road per Los Angeles

nature
70 %
culture
30 %
Los Angeles

Per quelli di noi mattinieri, possiamo svegliarci prima del sole per ammirare un'alba incredibile nel bel mezzo del... nulla. Scritta così sembra brutta, ma ve lo assicuriamo: ne vale assolutamente la pena! Ci godiamo questi ultimi momenti di pace prima di tornare alla frenesia della grande metropoli: infatti passiamo gran parte della giornata on the road per arrivare all'ultima tappa di quest'avventura: Los Angeles. Partiremo da Ridgecrest alla volta dell'osservatorio di Griffith, proprio fuori Los Angeles, a circa due ore e mezza da dove ci troviamo. Qui uno stop è d'obbligo, per ammirare il panorama che si apre davanti a noi: l'avvolgente atmosfera del “Golden State” sarà incredibile. Andiamo poi nella struttura che ci ospiterà a LA, abbiamo tutto il tempo per ambientarci, cenare in un ristorante tipico e trascorrere la serata in un bar, assaggiando un buon cocktail. 

Incluso: pernottamento con colazione e macchine a noleggio

Cassa Comune: benzina, pedaggi e parcheggi

Non incluso: pasti e bevande

Km e tempi di percorrenza: 280 km - 3h 

giorno 11

Santa Monica e Venice Beach: salutiamo Los Angeles

nature
15 %
relax
70 %
culture
15 %
Santa Monica e Venice Beach

Questa mattina arriviamo al molo di Santa Monica dove termina la Route 66, lasciamo le auto e… e prendiamo… le biciclette! Proseguiamo per Venice Beach, con le infinite spiagge di sabbia bianca, i surfisti e gli artisti di strada. Durante l'Happy hour ci godiamo un bel drink lungo la spiaggia per ammirare il sole che tramonta sul mare, ci mettiamo l'ombrellino nel bicchiere? Se non è chiaro, oggi ci concediamo una giornata di relax tra le splendide spiagge di L.A. per concludere al meglio il nostro viaggio americano, ce lo meritiamo.

Incluso: pernottamento con colazione 

Cassa Comune: ingressi 

Non incluso: pasti e bevande

giorno 12

Bye bye USA!

Check-out e saluti
Ci salutiamo, con la consapevolezza di aver vissuto un’avventura che resterà per sempre scolpita nel nostro cuore.Quando torneremo a casa, le cose da raccontare saranno così tante che non sapremo da dove cominciare.
Fine dei servizi di WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).
Vedi mappa