Costa Rica 360°

Itinerario
Condividi
Giorno 1

Ritrovo a San José

Check-in

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta. Check-in in hotel a San Josè e cena di benvenuto.

Per scoprire quando è il ritrovo con il resto del gruppo clicca qui!

Per avere un primo assaggio del Costa Rica partiamo ovviamente…dal cibo! La cena di benvenuto sarà l’occasione giusta per gustare il casado, un piatto composto da riso, fagioli, insalata, plantano fritto e carne o pesce, a seconda delle nostre preferenze. Qui lo mangiano per colazione, pranzo e cena, quindi domattina possiamo fare il bis!

Cena di benvenuto inclusa nella quota viaggio.
Giorno 2

Parco Nazionale Tortuguero: natura e trekking

Immersione nella natura

La nostra avventura parte subito in quarta: ci vuole un po’ di pazienza per raggiungere Tortuguero, la nostra destinazione, ma scopriremo prestissimo che ne vale assolutamente la pena! Il Parco Nazionale è un polmone verde pulsante di vita: la natura qui regna sovrana, con lagune, fiumi, foresta pluviale e animali di ogni specie. Il nome Tortuguero deriva ovviamente dalle tartarughe che vengono nelle spiagge del parco ogni anno a deporre le uova: un’escursione comune da queste parti è infatti quella di andare ad assistere alla schiusa e incoraggiare le neonate tartarughe a raggiungere il mare. Se la stagione sarà quella adatta, uno spettacolo che non potremo perdere!

Nel pomeriggio possiamo sgranchirci le gambe con un po’ di trekking: aguzziamo la vista per avvistare scimmie, gechi, lucertole, rane e uccelli dai colori sgargianti che popolano la foresta e ci faranno compagnia durante le nostre ore di esplorazione.

Trasporti ed alloggio al Parco Naturale Tortuguero, pranzo e cena inclusi nella quota di viaggio. Tassa d'ingresso ed eventuali escursioni inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 3

Parco Nazionale Tortuguero: tour del parco in canoa

Alla ricerca degli animali

Il momento migliore per avvistare gli animali, da queste parti, è il mattino presto: ci svegliamo quindi prima dell’alba per un tour del parco in canoa. Avere la sveglia puntata così presto non piace a nessuno, ma questa volta ne varrà la pena: la magia del silenzio delle prime ore del mattino, rotto solo dai versi degli animali e accompagnato dai colori del sole che sorge ci farà entrare in un mondo lontanissimo dal nostro, fatto della solita routine di tutti i giorni. Godiamoci questi momenti di pace e tranquillità nella natura prima di…una bella colazione!

Verso il Rio Pacuare

Finita la navigazione nel parco cambiamo completamente paesaggio perchè ci spostiamo nella seconda tappa del nostro viaggio. Nel pomeriggio raggiungiamo il nostro lodge immerso nelle foreste in cui scorre il Rio Pacuare. 

Dopo l’alzataccia di stamani, oggi pomeriggio ce la prendiamo con comodo, magari facendo un pisolino o una passeggiata tranquilla lungo il fiume. Per chi invece è abituato a svegliarsi presto e non ha ancora consumato le riserve di energia, possiamo fare ancora del trekking, un giro in kayak o una delle innumerevoli attività che si possono fare nella zona.

Escursione all'alba, trasporti, colazione, pranzo e cena inclusi nella quota di viaggio. Tassa d'ingresso ed eventuali escursioni inclusi nella cassa comune. Bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 4

Rafting sul fiume Rio Pacuare

Rafting!!!

Anche oggi sveglia presto ma…questa volta sarà l’adrenalina a farci da caffeina! Stamattina facciamo rafting nel Rio Pacuare: ci saranno momenti in cui il fiume prosegue placido e potremo goderci la vegetazione attorno a noi, altri in cui invece dovremo pagaiare di buona lena per conquistare le rapide! C’è il rischio di bagnarsi? Assolutamente sì, e non vediamo l’ora!

Dopo pranzo abbandoniamo il parco a malincuore e rientriamo a San Josè per proseguire la nostra avventura in Costa Rica. Stasera cogliamo anche l’occasione, dopo aver mangiato qualche altro piatto locale (magari questa volta arroz con camerones), di fare serata nei bar della capitale e scatenarci in pista!

Trasporti, pranzo al sacco e rafting sul Rio Pacuare inclusi nella quota di viaggio. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 5-6

Parco Nazionale Manuel Antonio tra bradipi e spiagge

Tra mare e natura

Salutiamo la capitale e ci rituffiamo nella natura, direzione Manuel Antonio (non stiamo andando a casa di un local, è un altro Parco Nazionale!). Trascorriamo qui i prossimi due giorni e possiamo decidere come riempire le nostre giornate con svariate attività, magari facendo un po’ di trekking nel parco per vedere i bradipi: Manuel Antonio è il luogo migliore per avvistarli indaffarati nelle loro faccende quotidiane – ovviamente con i loro ritmi moooolto calmi!

Chi invece vuole prendere spunto dai nostri amici bradipi e trascorrere le giornate tirando il freno a mano, può godersi le spiagge: qui l’acqua è cristallina e ci invita a tuffarci fra le onde - potremo goderci un po' di meritato relax. Volendo possiamo anche spingerci verso l’oceano a bordo di un catamarano: non sarà difficile avvistare qualche delfino! E in fin dei conti si sa, i tramonti visti da qui hanno tutto un altro sapore!

Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina e ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 7

Il Parco Nazionale Vulcano Arenal e le sue pozze termali

Verso il vulcano!

Altro giorno altro…transfer! Ci aspettano un bel po’ di ore di auto, ma anche questa volta ne varrà la pena! Un altro Parco Nazionale ci aspetta, forse uno dei più famosi del Costa Rica: quello del Vulcano Arenal, che con la sua forma conica super simmetrica domina il paesaggio del parco. Fino a poco tempo fa era uno dei vulcani più attivi del Paese, con una media di 41 eruzioni al giorno, ma per nostra fortuna in questo momento è nella sua fase dormiente!

Dopo tante ore di viaggio però niente trekking: approfittiamo invece delle numerose pozze termali per immergerci nell'acqua calda che naturalmente sgorga da sottoterra e ci godiamo la giungla rigogliosa attorno a noi – magari con una fresca pipa fria, una bevanda che viene servita direttamente in una noce di cocco. Che si può volere di più?

Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina e ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 8

Trekking nella giungla tra il lago Arenal e grotte Venado

Pura avventura

Oggi esploriamo le bellezze del Parco Nazionale! Possiamo fare un po’ di trekking nella giungla per avvistare pappagalli e scimmiette, fino ad arrivare alla cascata La Fortuna, una delle più belle del Paese: non dimentichiamoci il costume perché avremo modo di fare un tuffo nella piscina naturale appena sotto la cascata. Per chi invece cerca una vista mozzafiato possiamo prendere un tram fino ad un punto panoramico e da lì lanciarci con la zipline: sorvolare il parco ci lascerà un’adrenalina che faticheremo a scrollarci di dosso.

Ma le attività non finiscono qui: nel Parco c’è anche il Lago Arenal, il più grande del Costa Rica, dove fare kayak o SUP con la vista maestosa del Vulcano, o le grotte Venado, dove scoprire stalattiti e stalagmiti navigando un fiume sotterraneo. La giornata sarà davvero piena e anche stasera le piscine termali ci aspettano!

Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina, ingressi e attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 9-11

Santa Teresa: tra spiaggia e mare visitando Montezuma

Surf, yoga e relax

Gli ultimi giorni della nostra avventura li trascorriamo in un angolo di paradiso (anche se non possiamo lamentarci per tutti i luoghi meravigliosi in cui siamo stati fino ad adesso!). Santa Teresa, nella penisola di Nicoya, è perfetta per godersi la spiaggia e il mare, assieme a tutte le attività che prevedano indossare il costume da bagno! Possiamo prendere lezioni di surf, fare snorkeling, SUP, trekking o zipline… le opzioni fra cui scegliere sicuramente non mancano!

In giornata ci spostiamo anche a Montezuma, una vibrante cittadina difficile da raggiungere ma proprio per questo poco frequentata dai turisti. Qui possiamo rilassarci a Playa Montezuma, visitare la vicina Isla Tortuga, dove potremo avvistare delfini e tartarughe, o prendere una lezione di yoga.

Tra tutte le attività che si possono fare nella zona, dobbiamo sicuramente valutare anche una cavalcata sulla spiaggia al tramonto, giusto prima di finire le nostre serate ballando in un bar vista oceano.

Noleggio auto incluso nella quota viaggio. Benzina, ingressi e attività inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 12

San Josè: la capitale tra colori e shopping

Godiamoci la capitale

Rientriamo nella capitale per il nostro ultimo giorno in Costa Rica: approfittiamo del tempo a disposizione per fare due passi nella strada principale per comprare gli ultimi souvenir e assistere a qualche spettacolo – ci sono sempre musicisti e ballerini che condividono la loro arte con i passanti. Sarà l’occasione per vivere ancora un po’ la vita e cultura locale.

Concludiamo la nostra avventura con la cena di arrivederci, dove non mancheranno altri piatti tipici, come la sopa mariscos, chicharrones o chifrijo. Brindiamo a noi e ai ricordi che abbiamo costruito assieme grazie a questo viaggio e finiamo alla grande festeggiando in un bar del centro. È la nostra ultima notte qui e bisogna sfruttarla al massimo!

Noleggio auto e cena di arrivederci inclusi nella quota viaggio. Benzina e ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 13

Si torna a casa

Check out e saluti, e alla prossima avventura WeRoad!

Fine dei servizi di WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).