I nostri viaggi a caccia dell'aurora boreale

Lasciati catturare dalle luci danzanti del cielo d'inverno

Islanda e Svezia

Gli itinerari migliori per avvistare l'aurora boreale

"A tutti è dovuto il mattino, ad alcuni la notte. A soli pochi eletti la luce dell'aurora." [cit. Emily Dickinson] Se sogni anche tu di essere tra questi pochi eletti, parti per uno dei nostri viaggi a caccia dell'aurora boreale. Potrai puntare la tua bussola verso l'Islanda, dove ad attenderti troverai anche meraviglie naturali come cascate immense, ghiacciai maestosi, spiagge vulcaniche e chilometri di strada circondata dal bianco della neve. Se davanti a un paesaggio innevato ti scende una lacrimuccia, allora la tua destinazione è sicuramente la Lapponia svedese, dove potrai anche vivere esperienze adrenaliche come l'escursione in motoslitta, ed esplorare una struttura fatta interamente di ghiaccio!

I viaggi a caccia dell'aurora boreale

Sono perfetti per te se...

sei stanco di vedere sempre la luce dell'ufficio o di camera tua e vuoi scoprire le mille sfumature che il cielo dei Paesi nordici sa regalare - pelle d'oca assicurata di fronte a sua maestà l'aurora boreale! Ma anche se hai sempre sognato di fare l'angelo sulla neve, sei nel posto giusto: in Lapponia ci sono più di 3 metri di neve che ti aspettano e non ti spoileriamo la magia del riflesso dell'aurora sulla neve - possiamo solo dirti che è pazzesco, ma nulla di più!

Tutti i viaggi a caccia dell'aurora boreale

Di viaggi per vedere l’aurora boreale ne abbiamo in abbondanza, il difficile ora è scegliere la destinazione giusta. Puoi partire per la remota Islanda, dove l’aurora non è l’unica meraviglia naturale, anzi: qui c’è un po’ di tutto, tra cascate, ghiacciai, spiagge nere e chilometri di strada da percorrere in mezzo al nulla. In alternativa, puoi rimanere nel continente, ma comunque la bussola deve essere puntata verso nord, altrimenti la signora della notte mica si fa vedere. Preparati al freddo: in Lapponia svedese, le temperature arrivano anche a -30 gradi, e il sole, nel periodo invernale, sorge e tramonta a distanza di un’ora. Tanto meglio: le ore di buio sono d’obbligo quando si organizza un viaggio per vedere l’aurora boreale, quindi l’oscurità sarà la nostra migliore amica. Un altro elemento che non mancherà, da queste parti, sarà la neve (e il ghiaccio, ovvio), ma ti immagini ammirare l’aurora danzare nel cielo sopra un paesaggio bianco candido? Abbiamo gli occhi a cuoricino al solo pensiero.