Fino a €200 di sconto su viaggi fino a marzo 2023, prenotando entro il 30 settembre.

Itinerario - Patagonia 360º: trekking tra Argentina e Cile

A partire da
2299
Itinerario
giorno 1

Benvenuti a Buenos Aires

history
20 %
culture
80 %
party
40 %
Check-in e benvenuto

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da dove partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci. Questo per darti la massima libertà di scelta. Per scoprire quando è il ritrovo con il resto del gruppo clicca qui!

Check-in in struttura a Buenos Aires e cena di benvenuto, ecco qui come funziona il ritrovo! Sarà l'occasione perfetta per conoscersi un po' meglio e per degustare alcune prelibatezze locali. Dicono che la carne argentina sia morbida a tal punto che puoi tagliarla con un cucchiaio, quindi mettiamola alla prova! Per quelli di noi che non soffrono il jet lag, possiamo continuare la notte in uno dei tanti bar vivaci della città... vamos a bailar!

Incluso: cena di benvenuto


Non inclusi: pasti e bevande non menzionati

giorni 2, 3

El Chalten: tra il monte Fitz Roy e il Cerro Torre

nature
100 %
Il paradiso dei trekker

Alzati e cammina....no, alzati e vola: oggi è l'inizio della nostra avventura in Patagonia! Prenderemo un volo interno per Calafate. La nostra casa per i prossimi due giorni sarà un piccolo villaggio, a tre ore di auto dall'aeroporto, all'estremità nord del Parco Nazionale Los Glaciares. El Chalten è la capitale nazionale del trekking in Argentina, quindi preparati per escursioni mozzafiato circondati dai paesaggi più incredibili. Questa zona comprende le vette più alte della regione, oltre a laghi, ghiacciai e foreste. Alcuni dei migliori trekking sono sul Monte Fitz Roy (11171 piedi) e sul Cerro Torre (10262 piedi). La nostra scelta?! Un'escursione di un'intera giornata fino alla Laguna de los Tres, ai piedi del massiccio del Monte Fitz Roy. Preparate la fotocamera perché ne vale davvero la pena!

Incluso: volo interno da Buenos Aires a Calafate, van privato dall'aeroporto di Calafate a El Chaltén.

Cassa Comune: guida alpina per l'escursione Laguna de los 3, ingresso e biglietti d'ingresso ove applicabili.

Non inclusi: pasti e bevande.

giorno 4

Sulla strada per incontrare i ghiacciai

nature
100 %
Rafting, foresta pietrificata o trekking?

Prima di salutare El Chaltén (dopo pranzo andremo via, sigh!), abbiamo molte opzioni per occupare la mattina. Il rafting più meridionale del mondo? Ce l'abbiamo. Non hai camminato abbastanza passi ieri e vuoi aggiungere un'escursione in più? Nessun problema. Hai voglia di esplorare una foresta pietrificata piena di fossili di dinosauri vecchi di milioni di anni? Abbiamo anche quella! In verità, non importa cosa scegliamo, perché tutto qui è una garanzia!


Dopo essere arrivati ​​a Calafate e aver effettuato il check-in nel nostro hotel, partiremo per esplorare questa città sulla riva del lago più grande della Patagonia. Potremo forse esplorare l'incredibile avifauna di Laguna Nimez, ma faremo sicuramente una sosta in uno dei tanti birrifici artigianali locali. Cin Cin

Incluso: trasporto privato da El Chaltén a Calafate


Non inclusi: attivitè opzionale, pasti e bevande

giorno 5

El Calafate: il maestoso ghiacciaio del Perito Moreno

nature
100 %
Sua maestà Perito Moreno

El Calafate è ampiamente conosciuta come la capitale nazionale dei ghiacciai e il più famoso tra questi Perito Moreno e abbiamo un'intera giornata per esplorarlo. Nonostante il triste fatto che la maggior parte dei ghiacciai nel mondo si stia ritirando, questo è uno dei pochi che rimane in uno stato di equilibrio attraverso cicli di accumulo e ablazione. Dopo l'arrivo, ci dirigeremo verso uno dei punti panoramici sopra il ghiacciaio e aspetteremo che un grande blocco di ghiaccio blu e bianco crolli nel lago glaciale sottostante.


In loco avremo la possibilità di organizzare una serie di escursioni come una gita in barca (che ci porterà ancora più vicino al ghiacciaio) o un tour in kayak per i più avventurosi. Ma l'escursione più popolare rimane il trekking sul ghiacciaio. Potremo indossare i ramponi e seguire un'esperta guida all'interno del ghiacciaio esplorando i profondi crepacci, le grotte e le lagune sotterranee. Un'esperienza davvero indimenticabile.

Incluso: trasporto a/r privato con guida al Perito Moreno


Cassa Comune: biglietto d'ingresso a Los Glaciares NP


Non inclusi: Escursioni all'interno del parco, pasti e bevande

giorno 6

Cile, arriviamo

nature
100 %
Nella natura

Oggi è il giorno in cui saluteremo (ma solo per il momento) l'Argentina e attraverseremo il confine con il Cile per esplorare la potente regione di Magallanes. Gli unici modi per poter accedere in questa regione - partendo ad esempio da Santiago ed escludendo i voli aerei - sono il traghetto, attraversando gli impressionanti fiordi cileni o, come faremo noi, la strada!

Ci vorrà del tempo per raggiungere Puerto Natales, quindi siediti e goditi l'incredibile scenario tenendo d'occhio i guanachi, gli struzzi della Patagonia e, se siamo super fortunati, i puma! Situato sulle rive del fiordo di Last Hope, Puerto Natales è la porta di accesso a uno dei momenti salienti della nostra avventura, il Parco Nazionale Torres del Paine.

Incluso: bus locale da Calafate a Puerto Natales


Cassa Comune:
Altri trasporti locali ove necessari


Non inclusi: pasti e bevande

giorno 7

Nel Parco Nazionale Torres del Paine

nature
100 %
Finalmente a Torres del Paine

Il Parco Nazionale Torres del Paine, riserva della biosfera dell'UNESCO, merita tutto il percorso percorso finora (scusate il gioco di parole). Se sei uno di quelli che hanno sempre sognato la Patagonia, sicuramente ti viene in mente l'immagine delle tre torri che si ergono maestose sul lago cristallino del Mirador Base Torres. Ed è proprio questa la meta dell'avventura di oggi, quindi allacciamo bene i lacci delle nostre scarpe da trekking e prepariamoci per una bella camminata!

Dopo questa incredibile giornata persa nella natura circondata da montagne e foreste, è tempo di tornare a Puerto Natales per festeggiare il successo della nostra spedizione con una cena abbondante e, perché no, con un buon gin tonic presso la distilleria di gin più a sud del mondo. Salute!

Incluso: tutti i trasferimenti, guida alpina certificata e assistente, 3 pranzi al sacco, 2 cene e ingressi.
Non Incluso: pasti e bevande quando non specificati

giorno 8

Viaggio alla fine del mondo

nature
100 %
Attraversiamo lo Stretto di Magellano

Oggi abbiamo ancora molta strada da fare per raggiungere la nostra destinazione: Ushuaia, la città più a sud del pianeta. Ci dirigeremo a sud attraverso gli infiniti paesaggi della steppa patagonica verso lo storico Stretto di Magellano, così chiamato in onore del marinaio portoghese che lo attraversò per la prima volta e riuscì a circumnavigare il mondo. Mentre lo attraversiamo sul traghetto, immagina la scena in questo stesso posto poco più di 100 anni fa. Fino al 1914, anno di apertura del Canale di Panama, questo era l'unico punto che permetteva di passare dall'Oceano Atlantico a quello Pacifico, e viceversa.

Sull'altra sponda veniamo accolti dalla leggendaria isola della Terra del Fuoco, e vi entreremo per passare sul suo versante argentino prima di attraversare le ultime vestigia della catena montuosa delle Ande, costellata di laghi e cime innevate. Ad un certo punto del nostro viaggio cominceremo a vedere di nuovo l'acqua, il Canale di Beagle. E proprio così avremo raggiunto quella che sarà la nostra casa per i prossimi 3 giorni. Dopo una giornata come questa possiamo considerarci dei veri avventurieri!

Incluso: bus locale da Puerto Natales a Ushuaia


Cassa Comune: altri trasporti locali ove necessari


Non inclusi: pasti e bevande

giorni 9, 10

Ushuaia: siamo alla fine del mondo!

nature
100 %
Esploriamo la Terra de Fuego

I prossimi due giorni saranno interamente dedicati alla scoperta di Ushuaia e dell'incredibile natura che circonda questa città. Un viaggio qui non sarebbe completo senza salire su una barca e solcare le acque del Canale di Beagle, con le cime argentine della grande isola della Terra del Fuoco da un lato e il profilo caratteristico dei Dientes de Navarino nell'isola cilena con lo stesso nome all'altro. Il canale prende il nome dalla nave che lo attraversò per la prima volta e, nel suo secondo viaggio, portò il naturalista Charles Darwin nella sua spedizione intorno al mondo. Abitato da grandi branchi di leoni marini, famiglie di lontre e stormi di cormorani, in realtà questo luogo è famoso per i pinguini che abitano l'isola di Martillo. Qui avremo l'opportunità di passeggiare accompagnati da una guida esperta tra gli innumerevoli pinguini di 3 specie diverse che nidificano ogni anno. Di ritorno a Ushuaia, se saremo fortunati, potremo anche vedere le balene!

Ma questo è un viaggio trekking, vero? Quindi non possiamo lasciare la Patagonia senza aver visitato ancora una volta le sue meravigliose montagne! Il secondo giorno potremo esplorare il Parco Nazionale della Terra del Fuoco e salire sulla cima della sua montagna più alta, il Cerro Guanaco, da dove avremo una vista privilegiata a 360º dell'intera area. Non dimentichiamoci di portare con noi una cartolina dalla città perché, all'ingresso del parco, puoi spedirla a casa dall'ufficio postale più meridionale del mondo. Nella nostra ultima cena qui non possiamo non provare il piatto tipico, il granchio gigante!

Cassa comune: escursione in barca sul Canale di Beagle, ingresso al parco nazionale

Non incluso: cibo e bevande dove non specificato

giorno 11

Buenos Aires

relax
50 %
culture
50 %
Arrivederci Patagonia

Sfortunatamente è ora di lasciare la natura incontaminata di queste terre e prendere un volo interno per tornare a Buenos Aires. Dopo tante avventure in Patagonia, è tempo di rilassarsi con una passeggiata nel quartiere di Palermo, quindi fai un po' di shopping nei graziosi negozietti vintage, prova a trovare la migliore empanada della città o prendi un caffè e guarda il mondo che passa Oppure, per un po' di cultura, perché non andare al famoso cimitero della Recoleta, il luogo di riposo dell'ex first lady argentina Evita Peron?

Incluso: volo interno da Ushuaia a Buenos Aires

Cassa Comune: biglietti e ingressi


Non inclusi: pasti e bevande

giorno 12

Da Plaza de Mayo a La Boca

history
40 %
culture
40 %
party
20 %
Alla scoperta della città

L'obiettivo principale di oggi sarà esplorare la meravigliosa città di Buenos Aires e assaggiare il delizioso cibo locale! Inizieremo da Plaza de Mayo, proprio nel cuore della città, e cammineremo lungo l'Avenida 9 de Julio, il viale più ampio del mondo. Già che siamo qui, non ci resta che fermarci al Cafe Tortoni, la caffetteria più antica di tutto il paese. Merita una visita anche El Ateneo; l'edificio è stato aperto come teatro ed è oggi considerato una delle librerie più belle del mondo. Continueremo il nostro tour della città per raggiungere La Boca, passando davanti a La Bombonera, uno stadio di calcio che prende il nome da una scatola di cioccolatini! - e le case colorate di Caminito. Questo è il vicolo più famoso del quartiere, dove spesso trovi ballerini di tango che mostrano il loro talento per il divertimento di tutti. Purtroppo tutte le cose belle devono finire, ma celebriamo la fine di questa meravigliosa avventura con una cena d'arrivederci e qualche bicchiere di malbec argentino.

Incluso: cena d'rrivederci


Cassa Comune:
biglietti d'ingresso e d'ingresso ove applicabili


Non Incluso: altri pasti e bevande

giorno 13

Si torna a casa

Check out e saluti
E’ tempo di salutarci: dopo aver condiviso 13 giorni di avventure ai confini del mondo sarà impossibile lasciarci senza un sorriso, ma sempre pronti per nuove avventure!
Fine dei servizi di WeRoad. N.B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).
Vedi mappa