🔥 USA aperti al turismo da novembre. 🔥

Itinerario - Colombia: dalle Ande al Mar dei Caraibi

giorno 1

Benvenuti a Bogotà

culture
100 %
Check in
Vedi mappa
I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta.Check in in hotel e meeting di benvenuto. Siamo prontissimi a far partire questa avventura con il piede giusto … facciamoci coinvolgere dal ritmo latino di Bogotà! Per scoprire quando è il ritrovo con il resto del gruppo clicca qui!
Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 2

Salento: Eje Cafetero

nature
100 %
Arriviamo a Salento!
Vedi mappa
Ci svegliamo al mattino presto perché la nostra avventura non aspetta: raggiungiamo l’aeroporto e prendiamo il primo volo interno di questo viaggio, direzione Salento, una delle cittadine più antiche del Quindio, uno dei 32 dipartimenti in cui è diviso il territorio colombiano. Posiamo gli zaini in struttura e siamo pronti ad esplorare i dintorni: Salento è immersa tra splendide montagne verdi dove crescono rigogliose le piantagioni di caffè. Troviamo un un ristorantino dove mettere qualcosa sotto i denti per pranzo e poi siamo prontissimi per scoprire tutti i segreti della bevanda più famosa da queste parti: il caffè!
Aroma di caffè
Vedi mappa
Salento e le vicine Filandia e Armenia basano la loro economia sulla produzione di caffè: siamo infatti nella zona Cafetera della Colombia, la più famosa quando si parla di questa bevanda. Come occupiamo quindi il nostro pomeriggio qui? Ovviamente visitando una finca di caffè per scoprire tutti i segreti della sua produzione, dalla raccolta fino all’assaggio dell’arabica locale. La nostra guida ci accompagnerà attraverso le piantagioni, spiegandoci quando è il momento giusto per raccogliere i preziosi chicchi, e poi ci rilasseremo con i local e con una buona tazza di caffè! E per stasera? Che programmi avete? Perché noi avremmo una cena di benvenuto pronta per voi...
Volo interno, cena di benvenuto e transfer terrestre inclusi nella quota di viaggio. Altri trasporti ed escursioni inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti
giorno 3

Valle del Cocora

nature
50 %
culture
50 %
Le palme più alte del mondo
Vedi mappa
Pronti a vedere le palme da cera più alte del mondo? Questa mattina ci immergiamo nella natura colombiana e lo facciamo esplorando la Valle del Cocora, che si trova a 15 km a est di Salento e di estende fino alle pendici del Parque Natural de los Nevados. Appena arrivati nel parco, salteranno subito all’occhio le altissime palme che dominano il paesaggio: possono arrivare fino a 60 metri di altezza e sono anche l’albero nazionale della Colombia. Possiamo esplorare la valle a piedi, a cavallo o a bordo delle storiche jeep colombiane, chiamate Willy - attraverseremo boschi e fiumi, e se stiamo attenti potremmo anche riuscire a scorgere i colibrì che abitano da queste parti.
A spasso per Salento
Dopo pranzo abbiamo il pomeriggio libero: siamo a Salento, quindi è il momento perfetto per scoprire un po’ di più questa cittadina. Qui possiamo trovare tantissimi negozi di artesanias colombiana che vendono per l’appunto prodotti dell'artigianato locale. Certo, è solo il terzo giorno, ma non è troppo presto per acquistare qualche souvenir di viaggio no? Quando ci accorgiamo che sta arrivando l’ora del tramonto, ci spostiamo verso il Mirador, da dove ammirare una vista su Salento e sulla zona circostante - e poi si torna in centro per cenare!
Trasporti ed eventuali ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 4

Medellin e lal Comuna 13

culture
70 %
party
30 %
Un simbolo colombiano
Vedi mappa
Sveglia presto (prestissimo a dire il vero!) perché oggi ci aspetta il transfer più lungo di questo viaggio. Ci mettiamo comodi e ci godiamo il viaggio - tra una playlist e l’altra, ci scapperà anche un bel pisolino, che non fa mai male. Arriviamo a Medellin verso ora di pranzo: siamo nella città di Pablo Escobar, che quasi tutti associano alle scene di Narcos...ma in realtà ha molto di più da offrire. Nominata dalla rivista Time come la più innovativa del mondo nell'anno 2013, Medallo, come la chiamano affettuosamente i suoi abitanti, è il simbolo della Colombia che rinasce e guarda avanti.
Nella Comuna 13
In due giorni avremo modo di esplorare Medellin in lungo e in largo, montando a bordo della metro, della teleferica, del tram, mezzi di trasporto che sono diventati i simboli dell’innovazione della città. Questo pomeriggio però ci dedichiamo a una tappa obbligata: un walking tour della Comuna 13, un tempo barrio violentissimo abbarbicato sulla montagna, oggi reso più turistico da un sistema di scale mobili all'aria aperta, unico nel suo genere, costruite dal Comune per facilitare la mobilitá dei suoi abitanti. Sarà incredibile vedere con i nostri occhi come questo quartiere sia stato rivalutato dopo anni di abbandono: è la magia di Medellin!
Transfer da Salento a Medellin e escursione alla Comuna 13 inclusi nella quota viaggio. Altri trasporti ed eventuali ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 5

Medellin

nature
50 %
culture
50 %
Troppe cose da vedere!
Abbiamo un’altra giornata per esplorare Medellin e abbiamo davvero l'imbarazzo della scelta su cosa vedere. Possiamo partire da El Basurero de Moravia, un’ex discarica di 30 metri trasformata in un vivaio e poi proseguire con Ayacucho, una via pedonale circondata da murales e percorsa da un modernissimo tram. C’è Ciudad del Rio, il parco cittadino luogo di ritrovo giovanile, che circonda il MAMM, Museo di arte moderna; il Parque de los Deseos, un popolare luogo di incontro, da cui si accede alla bellissima Università di Antioquia, al meraviglioso Jardin Botanico, e al museo interattivo della scienza Parque Explora.
Oppure Guatape?
In alternativa, in caso restare in città non ci ispirasse, possiamo trascorrere l’intera giornata a Guatape, una piccola cittadina nel dipartimento di Antioquia che è conosciuta come la città più colorata di tutta la Colombia. Non troppo lontano c’è anche il famoso El Peñón de Guatapé, chiamato anche Piedra del Peñol, un monolite di granito che è monumento nazionale: per arrivare in cima ci sono un bel po’ di scalini da fare, ma a quanto pare la vista è una delle più belle di tutto il Paese, e visto che siamo qui… gambe in spalla! Qualsiasi sia la nostra scelta, per la serata siamo a Medellin e possiamo provare un po’ della sua vita notturna sulla nostra pelle. Si balla?
Trasporti ed eventuali ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 6

Parco Nazionale di Tayrona

nature
50 %
relax
50 %
Arriviamo a Tayrona
Vedi mappa
Tempo di salutare Medellin e proseguire con il nostro viaggio alla scoperta della Colombia: anche questa mattina la sveglia è puntata presto perché abbiamo un volo da prendere - Santa Marta, arriviamo! Ci lasciamo alle spalle l’entroterra e finalmente vediamo l’oceano - circa: dobbiamo camminare un po’ prima di raggiungerlo! Da Santa Marta infatti, dove arriviamo con il nostro volo, abbiamo un transfer che ci porta fino all’ingresso del Parco Nazionale di Tayrona, un vero e proprio paradiso colombiano. Abbiamo un trekking da affrontare per arrivare alla destinazione finale: il camping di Cabo San Juan, dove trascorreremo la notte...in amaca! Very local touch :-)
Ci godiamo il mare
Vedi mappa
Il parco di Tayrona è estesissimo: comprende circa 120 kmq di territorio protetto e 30 kmq di acque marine ricche di coralli. Il nostro camping è vicinissimo al mare, quindi abbiamo tutto il pomeriggio per goderci questo paradiso o esplorare i dintorni. Siamo venuti fino a qui per immergerci nella pace della natura - questa notte sarà ancora tutto più magico, visto che dormiremo sotto il cielo stellato. Pronti per una serata che non dimenticherete mai?
Volo interno e transfer fino all'ingresso del Parco inclusi nella quota viaggio. Biglietto d'entrata al Parco Tayrona ed eventuali escursioni inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 7

Da Tayrona a Palomino

relax
80 %
party
20 %
Un altro giorno nel parco
Vedi mappa
Abbiamo un altro giorno qui al parco di Tayrona e lo sfruttiamo al meglio: questa mattina possiamo occupare le ore tra mare, spiaggia e relax, oppure ancora una volta andando a scoprire la natura nei dintorni. Nel pomeriggio poi abbiamo di nuovo un trekking da fare - quello per tornare all’ingresso del parco, dove ci prenderemo un bus che ci porterà dritti dritti a Palomino. Sarà strano tornare in città dopo aver trascorso una notte nella pace del parco - ma il viaggio deve continuare! Trascorriamo la serata a Palomino tra di noi.
Trasporti ed ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 8

Palomino: un giorno di relax

nature
40 %
relax
60 %
Puro relax!
A Palomino ci fermiamo anche oggi: in questa cittadina si respira un’atmosfera di “dolce far niente” - e fidatevi, ne avremo bisogno! Dopo una settimana on the road, tra voli e trekking e ore ed ore trascorse in auto, una giornata per staccare completamente e rilassarci è quello che ci vuole. Siamo sempre sul mare, quindi possiamo approfittarne per prendere lezioni di surf oppure fare tubing sul fiume - se non sapete cos’è il tubing: è un’attività che prevede il “galleggiare” su un gonfiabile e lasciarsi trasportare dalla corrente, magari pure con una birretta in mano. Mica male no? Ci godiamo le vibes di Palomino fino a sera e per il tramonto possiamo raggiungere la spiaggia con qualche birra e restare ad ammirare il panorama finché non vediamo comparire le stelle e la luna.
Trasporti e ingressi inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorno 9

Cartagena: arriviamo ai Caraibi

culture
80 %
party
20 %
Verso i Caraibi
Vedi mappa
Dopo una giornata intera di relax… pronti a far ripartire il viaggio? Questa mattina, sempre molto presto ovviamente anche perchè ormai è tradizione, prendiamo una colazione to go e ci mettiamo in marcia - o meglio, il nostro minivan si mette in marcia! Ci mettiamo comodi perché ci aspettano circa 6 ore on the road prima di arrivare alla destinazione di oggi - ma ne varrà la pena, ve lo garantiamo! Verso ora di pranzo arriviamo finalmente a Cartagena de Indias, il gioiello architettonico del mar dei Caraibi, che è patrimonio dell’UNESCO e perfettamente conservata all’interno di una cinta muraria di 13 km.
A spasso per Cartagena
Nel pomeriggio possiamo fare due passi per le vie della Città Vecchia e rimanere incantati dai suoi colori, oppure raggiungere Getsemani, il quartiere più cool di Cartagena, con bar e ristoranti aperti fino all'alba. Dopo il tramonto, infatti, le luci si accendono e i locali prendono vita - quindi noi partiamo alla scoperta di un altro volto della città, quello festaiolo!
Transfer da Palomino a Cartagena incluso nella quota di viaggio. Altri trasporti inclusi nella cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti.
giorni 10, 11

Isla del Rosario: un arcipelago paradisiaco

history
60 %
culture
40 %
Arriviamo nell'arcipelago
Vedi mappa
Salutiamo già Cartagena e prendiamo un transfer per Baru - una volta qui però non ci fermiamo, il nostro viaggio prosegue via mare: raggiungiamo infatti Isla del Rosario, un arcipelago composto da ben 27 isolette coralline. Inutile provare a descrivere a parole quello che è questo paradiso, bisogna solo viverlo: abbiamo ben due giorni da trascorrere qui e siamo ovviamente pronti a goderci il mare cristallino.
Ci godiamo il mare
Vedi mappa
A Isla Grande e Isla del Rosario, che sono le isole più grandi, andremo alla scoperta della ricca vegetazione di mangrovie che crescono sulle spiagge - che per la maggior parte sono di sabbia bianca finissima, proprio come quelle delle cartoline. Se abbiamo voglia di avventura e di adrenalina, gli sport acquatici non mancano, così come la possibilità di fare dello snorkeling e scoprire il mare anche da questo nuovo punto di vista. Una cosa è certa: l’unica cosa che indosseremo per questi due giorni sarà il costume da bagno!
Transfer da Cartagena a Baru Pier incluso nella quota viaggio. Barca Per Isla Grande ed eventuali escursioni inclusi in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti
giorno 12

Torniamo a Bogotà

Un giorno di viaggio
Vedi mappa
Purtroppo è arrivato il momento di salutare questo arcipelago - lo lasciamo a malincuore, sono stati due giorni incredibili! Dobbiamo però fare rientro a Bogotà e oggi sarà una giornata interamente di viaggio: al mattino torniamo sulla terraferma e da Baru rientriamo a Cartagena, dove prendiamo un volo che ci riporta dove il nostro viaggio è iniziato. Bogotà, arriviamo!Dopo così tante ore di viaggio, l’unica cosa che vorremo sarà una bella doccia rigenerante e un locale tranquillo dove cenare: il programma della serata, in effetti, è proprio questo. Se poi ci scappa anche un cocktail, non ci tiriamo certo indietro - ma cerchiamo di riservare tutte le ultime energie per la giornata di domani!
Transfer da Baru Pier a Cartagena e volo interno da Cartagena a Bogotà incluso nella quota viaggio. Barca da Isla del Rosario a Baru inclusa in cassa comune. Pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti
giorno 13

Bogotà

Partiamo dall'alto
Ultimo giorno di questa nostra avventura colombiana, è finalmente il momento di esplorare Bogotà. E quale modo migliore di vedere una città così grande ed importante, se non dall'alto? Per pochi euro si può salire in funivia sulla vetta del Cerro di Monserrate. Per quanto l’altitudine si senta, e probabilmente saremo a corto di fiato una volta in cima, la vista dell’immensa città in mezzo alla vallata sarà davvero emozionante - il modo migliore per iniziare a scoprire questa città.
Le ultime ore insieme
Nel pomeriggio andiamo alla scoperta della Candelaria, il centro storico della capitale, che si snoda intorno a Piazza Bolivar. Passeggiamo tra le stradine strette del quartiere dove ammiriamo non solo i bellissimi edifici coloniali, ma anche i murales dei più importanti street artist sudamericani, che ormai sono diventati un’attrazione in sé. Nella Candelaria si trovano il famoso Museo dell’Oro, fondamentale per capire la storia della Colombia pre-coloniale, ed il Museo Botero, dedicato all'artista colombiano più famoso. Concludiamo la giornata (e il nostro viaggio) con una deliziosa cena di arrivederci colombiana, ovviamente condita con molta musica ed un po' di rum! E' il momento di salutarci: brindiamo tutti insieme a questa fantastica esperienza che abbiamo condiviso!
Cena di arrivederci inclusa nella quota di viaggio. Altri trasporti ed escursioni inclusi nella cassa comune. Altri pasti e bevande a carico dei singoli partecipanti
giorno 14

Arrivederci Colombia

Check out e saluti
Ci salutiamo, e alla prossima avventura WeRoad!
Fine dei servizi WeRoad. N. B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).
Vedi mappa