Itinerario - Islanda: da Ovest a Sud a caccia dell'aurora boreale

A partire da
1.190 €
Itinerario
giorno 1

Benvenuti a Keflavik

nature
50 %
relax
50 %
Benvenuti a Keflavik

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta! Check-in in struttura a Keflavik, ecco qui come funziona il ritrovo!

Solitamente gli aerei atterrano sul tardi, per cui rilassarsi vicino all’aeroporto è una buona idea per poi partire alla buonora il giorno seguente.

Iniziamo a farci coinvolgere fin da subito dall’atmosfera nordica. Una volta sistemati nel cottage, siamo pronti a conoscerci durante il meeting di benvenuto. Ceneremo in una casetta tipica islandese tra la neve, sperando che Madre Natura ci regali già la prima aurora boreale… e per i meno freddolosi all’esterno ci aspetta una Jacuzzi tra la neve.

L'aurora boreale è un fenomeno atmosferico naturale ed in quanto tale non è prevedibile al 100%, in quanto dipende da una combinazione di attività solare, oscurità e condizioni atmosferiche. In generale l'Islanda si trova in una posizione favorita per gli avvistamenti, ma nonostante questo non è possibile garantire la presenza dell'aurora boreale durante il tour.

giorno 2

Nella valle incantata della Snaefellsjokull

nature
100 %
La montagna di Kirkjufell

Dopo aver fatto colazione e aver recuperato le auto, ci dirigiamo verso la penisola dello Snæfellsnes. Il paesaggio sarà magnifico e non mancherà il tempo per fermarci a vedere i tipici fiordi islandesi e i magnifici paesaggi. Faremo la degustazione e la visita al villaggio dei pescatori del famosissimo squalo marcio, per poi fare sosta a Stykkisholmur, grazioso paese con le sue antiche casette di origine danese, il suo porto, la chiesa dall’architettura moderna, un punto panoramico spettacolare e le sue numerose vasche calde dagli effetti curativi. Sulla strada andremo a vedere la chiesetta nera di Budir e la montagna più fotografata dell’Islanda: Kirkjufell!

Stasera ci prepariamo a trascorrere la notte alla ricerca della migliore aurora boreale del nostro viaggio! Pronti a fare delle foto eccezionali con lo sfondo della montagna di Kirkjufell? Non per nulla è stato uno degli scenari scelti per la serie televisiva Game of Thrones!

giorno 3

Tra cascate e la spiaggia nera di Vik

nature
70 %
culture
20 %
relax
10 %
Tra cascate e la spiaggia nera di Vik

Sveglia presto e pronti a partire: ci dirigiamo verso il Circolo d’Oro, un’area poco distante dalla capitale che custodisce alcune delle bellezze naturali più famose d’Islanda. Passando attraverso il Parco Nazionale di Thingvellir, ci immergiamo finalmente al 100% nella natura dell’isola tra la tundra incontaminata, fatta di ghiaccio e di fuoco, e di paesaggi che sembrano non avere mai fine.

 Il primo stop sarà Seliajlandsfoss, tra le più note cascate dell'Islanda. È rappresentata in molti calendari dedicati al paese scandinavo e copertine di libri sull'Islanda a causa del suo aspetto inconfondibile e della sua bellezza selvaggia, accanto invece ammireremo la cascata più fiabesca, Gljufrabui, incastonata nella roccia a solo 5 minuti dall’altra.

Prima di arrivare a Vik ammireremo il Tramonto da due punti iconici dell’Islanda: Reynisfjara Lighthouse e Reynisfjara beach, la famosissima spiaggia nera.

La sera a Vik sarà dedita a cacciare nuovamente l’aurora boreale e se il tempo sarà favorevole faremo il trekking notturno al Plane Wreck DC-3.

giorno 4

Laguna Jökulsárlón e Diamond Beach

nature
80 %
relax
20 %
Laguna Jökulsárlón e Diamond Beach

Dopo un’abbondante colazione, ci mettiamo in viaggio in direzione della laguna di  Jökulsárlón. La strada sarà lunga, ma faremo delle piccole soste in punti che ci faranno rimanere a bocca aperta come, ad esempio, quando ci apparirà il Vatnajökull tra le sterminate pianure innevate.

Arriviamo a Jökulsárlón, dove il più grande ghiacciaio d’Europa scende dalle montagne e arriva fino in spiaggia, per poi “tuffarsi” e dare vita a decine di piccoli iceberg che galleggiano nella baia finché la corrente non li porta via. Il tramonto invece sarà dedicato alla Diamond Beach, dove è possibile vedere dove gli iceberg si schiantano nella spiaggia nera. Uno scenario semplicemente unico, stupendo e… quasi surreale se visto al tramonto o in piena notte, con l'aurora boreale che danza nel cielo. Per la notte, ci fermeremo a dormire a Hofn, località vicina al massiccio del Vestrahorn. Anche qui il paesaggio sarà ottimo per ammirare l’aurora boreale e sorseggiare la birra del ghiacciaio.

giorno 5

Skaltafell e cascate

nature
70 %
relax
30 %
Skaltafell e cascate

Ricominciamo il viaggio in senso contrario verso le tappe che ci aspettano in questo quinto giorno di viaggio in terra islandese. Avremo la possibilità di rivedere alcuni punti di interesse, o fare foto con una luce diversa a quelli che ci sono piaciuti di più.

Skogafoss sará un'altra cascata che vi farà rimanere a bocca aperta proprio per l'arcobaleno che si forma con l'acqua che cade con forza e i raggi del sole che la illuminano. Pernotteremo ad Hella.

giorno 6

Reykjavík

Gyser e relax

Prima di entrare nella capitale islandese, il primo stop è a Geysir, il geyser più antico mai conosciuto, tanto che ha dato il nome al fenomeno stesso. In quest’area i geyser di certo non si nascondono: nonostante Geysir sia inattivo, il vicino Strokkur non ci farà aspettare troppo! Avremo la possibilità di assistere ad un’eruzione ogni 4/8 minuti! Proseguiamo poi verso Gullfoss, una delle cascate più imponenti di tutta l'isola, con i suoi 31 metri di altezza e una portata d'acqua impressionante. Come molti luoghi in Islanda anche Gullfoss ha la propria leggenda, chissà se il tesoro del contadino Gygur è ancora sepolto lì sotto?

Purtroppo, la fine del viaggio si avvicina e per concludere in bellezza ci meritiamo un bel bagno nella Blue Lagoon vicino Reykjavík. In serata arriveremo nella capitale islandese e ci prepareremo per festeggiare l'ultimo giorno dell'anno in città.

NB: in caso di eventuali eruzioni del vulcano nei pressi di Grindavik, le autorità possono decidere di chiudere, per ragioni di sicurezza, la città e le Blue Lagoon. Qualora si presentasse questa evenienza, l'attività inclusa nel pacchetto potrà essere sostituita con un'altra lagoon dello stesso valore.

giorno 7

Arrivederci Islanda!

Check-out e saluti

Tempo di saluti: ci vediamo alla prossima avventura WeRoad!

Fine dei servizi di WeRoad.

N. B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).

Vedi mappa