India: i colori dell'Holi Festival

Itinerario
Condividi
Giorno 1

Delhi

Benvenuti in India!

I voli aerei da/per l'Italia non sono inclusi nel pacchetto, così potrai decidere da quale aeroporto partire, a che ora e con la compagnia aerea che preferisci... Questo per darti la massima libertà di scelta.

Check-in in hotel a Delhi e meeting di benvenuto. L’arrivo a Delhi sarà spiazzante: il caldo umido, la frenesia e il caos del traffico nelle strade, gli odori che arrivano dai mercati… l’impatto è forte ma, d’altro canto, questa è l’India. Dopo esserci sistemati cerchiamo un ristorante per la nostra prima cena: ne troviamo uno tipico, dove assaggiare magari il byriani, un piatto a base di riso, carne, uova e verdure.

Giorno 2

Agra

Una città fantasma

Salutiamo già la capitale e ci mettiamo in marcia: questa mattina prendiamo di buon’ora un treno che ci porta fino ad Agra e poi, una volta arrivati, saliamo subito a bordo del nostro minivan che ci porta in una città… fantasma! Siamo a Fathepur Sikri, costruita nel 1570 da Akbar della dinastia Moghul con l’intenzione di nominarla a capitale del regno. In realtà, appena terminati i lavori, la città venne abbandonata e da allora nessuno ci si stabilì a lungo. Visitiamo questa particolare città e ci fermiamo qui anche per il pranzo, lontani dalla confusione delle grandi città.

Un assaggio del Taj Mahal

Rientriamo poi ad Agra, dove visitiamo il mausoleo di Itimad-ud-Daulah, meglio conosciuto come il “piccolo Taj”. Esatto, il Taj Mahal deve aspettare e per ora ci accontentiamo della suo fratello minore: visitiamo gli interni e poi ci fermiamo ai giardini per il tramonto. Macchine fotografiche alla mano, ovviamente! Doccia veloce e poi ci prepariamo per la cena di benvenuto, a base di specialità culinarie indiane. Siamo carichi per questa avventura?!

Treno da Delhi ad Agra, trasporto in minivan da Agra a Fatehpur e cena di benvenuto inclusi nella quota viaggio. Ingresso al piccolo Taj e trasporti locali inclusi in cassa comune. Ulteriori pasti a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 3

Taj Mahal

Alba al Taj Mahal

Pronti ad un risveglio che non scorderemo mai? Ci alziamo prima del sorgere del sole e arriviamo al Taj Mahal, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e una delle più belle opere architettoniche dell’India. Non saremo soli, ovviamente: ogni giorno sono 40mila i visitatori che arrivano qui da tutto il mondo. Cerchiamo comunque di ritagliarci un angolino per poter vivere questo momento appieno. Dopo esserci riempiti gli occhi di bellezza visitiamo il forte di Agra - dal bianco marmoreo passiamo al rosso dell’arenaria - e il mercato. Pranzo al volo e si riparte, direzione Mathura.

Inizia la festa

Appena arrivati iniziamo la nostra visita di Mathura e probabilmente respiriamo già nell'aria l’elettricità della città che si prepara per l’Holi Fest che si terrà domani. Ci facciamo coinvolgere dall'atmosfera già festiva, magari parlando con qualche local per capire le origini di questa festa e quanto è importante per il popolo indiano. Questa sera iniziano i festeggiamenti veri e propri con l’Holika Dahan: ci uniamo ai riti tradizionali che prevedono l’accensione di falò per ricordare la vittoria del bene sul male. Pronti per la giornata di domani?

Ingresso al Taj Mahal e trasporto in minivan da Agra a Mathura inclusi nella quota viaggio. Ulteriori ingressi e trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 4

Holi!

Happy Holi!

Finalmente è arrivato il momento di scendere tra le strade di Mathura e festeggiare l’Holi come dei veri indiani: indossiamo abiti bianchi (i più vecchi che abbiamo) e ci prepariamo ad una giornata di festa, sorrisi, abbracci, musica, danze e, ovviamente… colori! Facciamo la nostra scorta di polveri colorate e scendiamo in strada: saremo subito travolti dalla folla in festa - bambini, uomini, donne, anziani, indiani o non, siamo tutti qui per vivere questa giornata alla grande!

Non ci facciamo intimidire dalle persone che vogliono abbracciarci: questa è una festa di gioia, armonia e condivisione! Auguriamo “Happy Holi” a tutti quelli che incrociamo ma cerchiamo di non aprire la bocca quando le polveri vengono lanciate - non sono decisamente fatte per essere respirate! Strofiniamo le polveri colorate sul viso delle persone che incrociamo e cerchiamo di evitare gavettoni e secchiate d’acqua (per levare il colore poi bisogna strofinare il doppio!). Insomma: viviamo questa giornata come se fossimo tornati bambini, giocando e godendoci il momento!

Ingressi e trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 5

Gwalior

Alla scoperta di Gwalior

Partiamo molto presto - ci aspettano circa 4 ore di strada sul nostro minivan ma siamo sicuri che, dopo l’intensa giornata di ieri, trascorreremo la maggior parte del viaggio… dormendo! Arriviamo nella città medievale di Gwalior e trascorriamo la mattinata visitando i maggiori punti d’interesse della città, magari partendo dal Tempio di Sasbahu e poi decidendo insieme cosa ci interessa visitare - c’è veramente un sacco da vedere! Pranziamo in città e poi ci aspetta il secondo transfer della giornata, direzione Orchha. Appena arriviamo posiamo gli zaini, cerchiamo un ristorantino dove mettere qualcosa sotto i denti e poi decidiamo se trattenerci tra le strade o… abbracciare il letto!

Ingressi e trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 6

Orchha

Cuciniamo indiano!

Questa mattina ci svegliamo di buon’ora e andiamo… al mercato! Passeremo la mattinata ad imparare come cucinare alcuni piatti tipici indiani: prima di iniziare la nostra cooking class, però, abbiamo bisogno di procurarci gli ingredienti e il mercato è il posto giusto! E ovviamente, dopo aver cucinato… saremo anche i tester dei piatti che abbiamo preparato. Quindi meglio impegnarsi!

Due passi in città

Passiamo il pomeriggio ad esplorare la città: anche qui ovviamente non mancano i palazzi e i templi antichi, con dettagli e decorazioni minuziose e bellissime. Possiamo iniziare la nostra visita con il Palazzo Raja Mahal, un importante luogo di pellegrinaggio per i devoti di Rama, e poi continuare con il Palazzo Jehangir Mahal. In realtà anche solo camminare tra le vie e i bazaar ci lascerà senza parole: scegliamo un locale dove mettere qualcosa sotto i denti prima di continuare il nostro viaggio. Questa sera infatti prendiamo un treno notturno a Jhansi e domattina ci sveglieremo a Varanasi!

Cooking class e treno notturno per Varanasi incluso nella quota viaggio. Ulteriori ingressi e trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 7

Varanasi

La città sacra

Ci svegliamo nella città più antica del mondo e in assoluto la più sacra per tutti gli induisti: Varanasi. Ovunque qui si respira un’aria di spiritualità e devozione assoluta. Tutti i fedeli devono venire qui almeno una volta nella vita e immergersi nel fiume sacro Gange da almeno 5 ghat - delle rampe di scale in pietra che terminano nel fiume. Appena arrivati posiamo gli zaini e iniziamo ad esplorare la città proprio partendo dai ghat, ammirando gli indiani che scendono le scale e si immergono nelle acque del Gange. Sarà un momento speciale poter assistere a questi riti, così lontani dalla nostra cultura.

Tradizioni millenarie

L’impatto con Varanasi può essere forte, quindi assicuriamoci di avere mente e cuore bene aperti ad accogliere il diverso: questa città è famosa anche per i riti di cremazione. Questa sera, dopo una cena in terrazza con vista sul fiume, possiamo recarci ai ghat dove avvengono questi antichi riti - ricordiamoci di non fare foto perché, oltre a non essere consentito, è anche irrispettoso verso le famiglie dei defunti. In ogni caso, le emozioni che proveremo questa sera le porteremo con noi per tutta la vita.

Ingressi e trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 8

Varanasi

Mattinata in barca!

Anche questa mattina ci svegliamo prima dell’alba: raggiungiamo la riva del fiume e saliamo a bordo di una barca. Aspetteremo il sorgere del sole navigando le acque del Gange, di nuovo immersi nel misticismo unico di questo luogo sacro. Rientriamo a metà mattina in hotel e ci concediamo un po’ di tempo libero per riprenderci dalla sveglia di questa mattina. Per pranzo assaggiamo qualche altra pietanza indiana - se non lo abbiamo ancora fatto, dobbiamo per forza assaggiare i samosa!

Nel pomeriggio abbiamo tempo libero per fare un po’ quello che ci pare: possiamo esplorare ancora un po’ la città - approfittandone per acquistare qualche prodotto dell’artigianato locale - oppure possiamo prendere parte ad una lezione di yoga. Anche un massaggio non suona per niente male! Recuperiamo gli zaini e andiamo in aeroporto verso sera: con un volo interno rientriamo a Delhi!

Boat Tour sul Gange e volo interno da Varanasi a Delhi inclusi nella quota viaggio. Ingressi e trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 9

Delhi

Visitiamo la città

Questa ultima giornata in India la trascorriamo esplorando la sua capitale, Delhi. Subito saremo travolti dal caos che regna sovrano ovunque - qui vivono ben 16 milioni di persone! Partiamo visitando la moschea Jama Masjid, il Forte Rosso - nei cui giardini possiamo trovare un attimo di pace dalla frenesia della città - e il mercato; continuiamo poi con il tempio sikh di Gurdwara Bangla Sahib, pranzando all'interno del tempio.

La bellezza di Delhi

Nel pomeriggio continuiamo con Qutb Minar, il minareto in mattoni più alto del mondo, il Tempio del Loto, un tempio modernissimo a forma di fiore di loto, e concludiamo in bellezza con Swaminarayan Akshardham, il più grande complesso di templi indù di Delhi. Dopo una bella doccia ci attende infine la nostra cena di arrivederci: è il momento perfetto per rivivere tutte le emozioni provate in questo viaggio che ci ha portato a scoprire la festa più bella e sentita di tutta l’India.

Cena di arrivederci inclusa nella quota viaggio. Ingressi e trasporti locali inclusi in cassa comune. Pasti a carico dei singoli partecipanti.
Giorno 10

Delhi

Check-out e saluti

Dobbiamo salutarci: è difficile, dopo tutte le emozioni condivise, ma ci promettiamo di vederci tutti prestissimo, magari per un altro WeRoad!

Fine dei servizi WeRoad. N. B. Il programma del tour potrebbe subire variazioni, rispetto a quanto pubblicato, per motivi non prevedibili ed esterni alla volontà di WeRoad (condizioni climatiche, festività, scioperi, ecc.).